“Così stiamo curando il cervo dell’incidente in Valganna”

È grave, e i veterinari stanno cercando di salvare la femmina di cervo dopo lo scontro frontale con l'autobus delle Autolinee varesine

Valganna, le cure alla cerva ferita nell\'incidente stradale

L’hanno vista adagiata sul pianale dell’autobus, e tutti hanno creduto fosse morta, anche alla luce della voragine aperta sul parabrezza della “N10“ che stava portando i ragazzi di Luino e dintorni a scuola, a Varese.

Galleria fotografica

Valganna, le cure alla cerva ferita nell\'incidente stradale 4 di 4

Ma in realtà la cerva non era morta.

Si trattava di uno stato di shock dovuto all’esteso trauma subito dall’animale rimasto intrappolato in un primo momento fra l’interno dell’abitacolo e il parabrezza in vetro del bus. Poi l’ungulato è stato adagiato sul pavimento del mezzo ed è stato raggiunto dai veterinari di Ats Insubria che si sono presi cura della cerva che è stata sedata e spostata in una zona sicura.

«Il cervo non era morto sul colpo, ma ferito. E’ stato soccorso da un veterinario dell’Ats Insubria, che è intervenuto sul posto, l’ha sedato e trasportato con il pick up della polizia provinciale in un luogo sicuro dove sta ricevendo le cure opportune con la speranza che possa riprendersi», spiegano da Ats.

Le condizioni dell’animale rimangono gravi.

Lo sforzo dei veterinari di Ats in questo momento sono rivolti a sopperire alle numerose richieste che provengono dopo incidenti con animali sulle strade del Varesotto e non solo nella zona nord.

Il proliferare di selvatici in alcune aree è stato contrastato con sistemi di dissuasione (come il “Road Kill“, nel territorio della Comunità montana Valli del Verbano), ma in caso di incidente con un animale coinvolto è sempre opportuno segnalare il sinistro al 112 e attendere le istruzioni degli operatori.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Valganna, le cure alla cerva ferita nell\'incidente stradale 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore