MV Agusta: Manzi scivola sul più bello, Corsi prende un punto

Il GP Teruel termina con un po' di amaro in bocca per la moto varesina: il pilota riminese fuori nell'ultimo giro, quello romano è 15°. Ora un weekend di pausa prima di Valencia

corsi manzi mv agusta forward racing

Un punto per Simone Corsi, tanta amarezza per Stefano Manzi: è il verdetto del GP Teruel valido per il Motomondiale di classe Moto2 disputato ieri – domenica 26 – su tracciato spagnolo di Aragon, per quanto riguarda i colori varesini della MV Agusta.

Un weekend che potremmo definire “il solito” per le moto della Schiranna e per il team Forward, che ha compiuto qualche passo avanti in qualifica, con Manzi entrato tra i migliori 18 del Q2 e che in gara ha lottato per la zona punti soprattutto con il pilota riminese, arrivato sino alla 12a posizione. Nell’ultimo giro però un contatto con un altro concorrente ha causato la scivolata di Manzi che è così rimasto con un pugno di mosche in mano, immeritatamente.

L’uscita di scena del numero 62 ha avuto come unico “pregio” quello di promuovere di una posizione Simone Corsi che è così riuscito a centrare il 15° posto e il conseguente punto iridato che questo porta in dote. Meno di quanto il team abbia seminato, ed è un peccato, anche se da casa Forward tengono a sottolineare che per la settima volta consecutiva la gara si conclude con qualche punto in cascina.

«Gara sfortunata sin dalla prima curva, dato che la caduta di Luthi e Daniel ha rallentato sia Corsi che Manzi – sottolinea la team manager Milena Koerner – Entrambi hanno cercato di recuperare e si sono ritrovati a lottare in un gruppo che comprendeva piloti dall’11° al 17° posto. Purtroppo Stefano è caduto all’ultimo giro: sarebbe stato bello per il team finire anche questo weekend con entrambi a punti. Ora c’è una settimana di pausa, poi andremo a Valencia dove abbiamo dei bei ricordi dallo scorso anno (quarto posto per Manzi, il miglior risultato nel Mondiale dal rientro di MV ndr). Cercheremo di essere competitivi sia con Simone che con Stefano».

Il GP Teruel, intanto, è andato al britannico Sam Lowes sulla Kalex del team Marc Vds davanti a Fabio Di Giannantonio sulla Speed Up e a Enea Bastianini sulla Kalex Italtrans. Solo 11° l’ex leader della classifica Luca Marini mentre il suo compagno di squadra (team Sky VR46) Marco Bezzecchi è presto uscito di scena. In MotoGP invece torna a risuonare l’inno di Mameli grazie alla grande prova di Franco Morbidelli, vincitore sulla Yamaha Petronas.

MOTO2
CLASSIFICA PILOTI – 
1) Sam Lowes (Gbr-Kalex) 178; 2) Enea Bastianini (Ita-Kalex) 171; 3) Luca Marini (Ita-Kalex) 155; 4) Marco Bezzecchi (Ita-Kalex) 130; 5) Jorge Martin (Spa -Kalex) 105; 21) Stefano Manzi (Ita – MV Agusta) 20; 23) Simone Corsi (Ita – MV Agusta) 15.
CLASSIFICA COSTRUTTORI – 1) Kalex (Ger) 300; 2) Speed Up (Ita) 111; 3) MV Agusta (Ita) 31; 4) Nts (Jpn) 9

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.