Uyba ancora ferma, rinviata la gara con Casalmaggiore. Lo sfogo del presidente Pirola

I casi di Covid nella squadra bustocco hanno obbligato al rinvio della gara di domenica 1 novembre

raduno uyba volley 2020 2021

Sarà un altro week end senza volley per la UYBA che, in accordo con Lega Pallavolo Serie A Femminile, comunica che anche il match di campionato.

La partita in programma domenica 1 novembre alla e-work arena contro la VBC E’più Casalmaggiore è rinviato a data da destinarsi.

Motivo del posticipo è naturalmente la presenza di casi Covid nel team bustocco, che domani pomeriggio (venerdì) effettuerà ad un nuovo giro di tamponi naso-faringei.

La speranza è che dopo le tre nuove positività accertate mercoledì a Perugia, non ci siano nuove cattive sorprese che potrebbero allontanare ancora di più il ritorno in campo della squadra.

Queste le parole del presidente Giuseppe Pirola: “E’ un momento delicatissimo. La nostra attenzione, come sempre, è rivolta prima alla salute delle atlete e poi all’attività agonistica sportiva. Il voler forzare il rientro alla gara sta diventando un gioco al massacro: porto l’esempio della trasferta di Perugia, per la quale siamo partiti senza i risultati del test molecolare per poter giocare a tutti i costi. In attesa dei nuovi esiti dei tamponi sto valutando seriamente di fermare tutta la squadra per un nuovo periodo di quarantena, in modo da cercare di debellare definitivamente il virus dal gruppo. Sto ponderando la decisione, che potrebbe avere anche un caro prezzo, scegliendo di non giocare qualche partita. Aggiungo inoltre che in questi lunghi periodi di difficoltà, anche economica, il governo non ci ha aiutato prima e non ci aiuterà neanche adesso: legge del credito d’imposta senza decreti attuativi e fondo perduto risibile. Concludo in ogni caso dicendo: prima di tutto la salute delle mie atlete!”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore