Una lettera per il Presidente Conte: “Ho sei anni e ho bisogno di cure”

Maira P. e i genitori hanno indirizzato una mail al premier, spiegando che la piccola deve essere operata di adenotonsillectomia di grado 4 e che ha bisogno di cure urgente

quarantena famiglie bambini

Una lettera indirizzata al presidente Conte, inviata da una bambina di sei anni di Venegono Superiore. Maira P. e i genitori hanno indirizzato una mail al premier, spiegando che la piccola deve essere operata di adenotonsillectomia di grado 4 e che ha bisogno di cure urgenti, al momento rallentate dalla  situazione di emergenza sanitaria. Ecco la lettera. 

Egregio Presidente Conte,
mi chiamo Maira P. ho 6 anni e abito a Venegono Superiore in provincia di Varese. Anche io, come il bimbo che le ha scritto qualche giorno fa, rispetto tutte le disposizioni impartiteci e igienizzo le manine ma ho un problema ben più grave. Sono in lista d’attesa all’ospedale di Varese da marzo 2020 e all’ospedale Buzzi di Milano da novembre 2020 con priorità A (quindi a 30 giorni) per adenotonsillectomia di grado 4.

Questa situazione mi sta creando notevoli problemi. Ho apnee notturne sempre più frequenti, rischio di soffocare quando ingerisco cibo e i miei genitori hanno dovuto eseguire nell’arco di un mese la manovra di Heimlich per ben due volte. Questo ha comportato un mio rifiuto psicologico e totale nei confronti del cibo per paura di soffocare.

A oggi sono quattro giorni che non ingerisco nulla se non acqua. Mamma e papà sono molto preoccupati perché le sale operatorie danno priorità ai casi gravissimi ma non ho ancora trovato un medico che metta per iscritto che il mio caso non è grave.

Lo sa quale sarà l’ultima spiaggia per i miei genitori? Contattare una clinica privata e pagare per poter intervenire tempestivamente. So che loro per me farebbero qualsiasi cosa ma in casa lavora solo papà.

Chissà se darà peso anche alla mia mail. So che è impegnato e che la situazione negli ospedali, soprattutto della Lombardia, non è delle migliori. Magari però ha dei suggerimenti per farmi tornare a vivere normalmente.Le auguro buon lavoro ed aspetto un consiglio da Lei. Grazie.
Maira P.”

(Foto di repertorio)

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.