Quattro escursionisti dispersi in Abruzzo, in campo i vigili del fuoco di Varese

Erano partiti lo scorso 25 gennaio per una salita in val Majellana. Ricerche sospese ieri per il maltempo

Dispersi in Abruzzo, in campo anche i vigili del fuoco di Varese

Lo scorso 25 gennaio quattro escursionisti, tre ragazzi di 25 anni e un sessantenne erano partiti per un’escursione a Punta Trento e poi Punta Trieste sul monte Vellino, precisamente in val Majellana in provincia dell’Aquila, ma una valanga li ha travolti.

Galleria fotografica

Dispersi in Abruzzo, in campo anche i vigili del fuoco di Varese 4 di 5

Da subito sono state inviate sul posto diverse squadre altamente specializzate per questo tipo di soccorsi.

Tra loro ci sono anche degli operatori del comando di Varese, si tratta di tecnici S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale) con specializzazione neve e ghiaccio. Della squadra fanno parte anche delle unità provenienti dai comandi di Brescia, Bergamo, Lecco e Sondrio.

Il personale che compone questo tipo di unità da soccorso è altamente specializzato, infatti spesso si trovano a operare in condizioni estreme sia per le condizioni meteo/climatiche che di scenario. Il maltempo ha ieri fermato le ricerche dei quattro escursionisti dispersi.

Le squadre del Soccorso Alpino, della Guardia di Finanza, dei Carabinieri, della Polizia e dell’Esercito sono rimaste a terra, a causa della pioggia battente, neve a quota 1.300 metri.

Il Soccorso Alpino e Speleologico si è concentrato sullo studio delle carte topografiche di Valle Majelama, dove si analizza il manto nevoso, per riprendere le ricerche non appena miglioreranno le condizioni climatiche.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Dispersi in Abruzzo, in campo anche i vigili del fuoco di Varese 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.