A Luvinate approvato il bilancio, due milioni per sistemare la montagna

Il sindaco Boriani: “Nuove telecamere di videosorveglianza, nuove aree di sosta, più risorse per la pulizia del paese, senza aumenti delle tasse"

luvinate comune generica

«Nuove telecamere per la videosorveglianza, realizzazione di nuove aree di sosta, più risorse per la pulizia del paese, avvio del progetto di sistemazione dell’illuminazione pubblica, senza aumenti di tasse. Luvinate è stato travolto dall’emergenza colate detritiche a seguito degli incendi 2017 e da anni gli sforzi e l’impegno dell’Amministrazione e degli Uffici sono continui. Proseguono però tante altre attività e pur essendo un bilancio di fine mandato, abbiamo inserito diversi progetti di sviluppo».

Così commenta il Sindaco di Luvinate, a margine dell’approvazione del bilancio di previsione 2021 avvenuto ieri sera nella riunione (da remoto) del Consiglio Comunale.

NUOVE TELECAMERE DI VIDEOSORVEGLIANZA – Verranno posizionate in via Postale Vecchia e via Mazzorin. «Abbiamo deciso di stanziare ulteriori risorse per lo sviluppo della tecnologia sul fronte sicurezza. Oltre all’efficientamento dei programmi delle telecamere già presenti, prevediamo di installare due nuove apparecchiature, in via Postale Vecchia e in via Mazzorin. In questo modo tutte le vie di accesso e di passaggio potranno essere controllate dalla Polizia Locale, oltre a quelle già presenti sulla Statale all’imbocco di via Rancio, in Piazza, al Parco del Sorriso e all’incrocio tra le vie Bosisio, Castello e Mazzini», commenta Boriani.

NUOVE AREE DI SOSTA – Stanziate anche le risorse per la realizzazione dell’area di sosta in via Rancio, come da previsione del Piano del Governo del Territorio. «Si tratta di un’opera su cui in questi giorni speriamo di completare, dopo mesi di approfondimenti amministrativi, l’acquisto dell’area, con risorse già allocate negli scorsi anni. Si è inoltre concluso l’allargamento del parcheggio in via Mazzorin alla Madonnina e sono in corso di definizione i dettagli della nuova area di sosta, sempre su via Mazzorin, al confine con Barasso, come da previsione del Piano del Governo».

PULIZIA DEL PAESE – Situazioni legate alle risorse umane disponibili hanno reso più articolata la pulizia di vie e marciapiedi negli ultimi mesi e questo nonostante gli sforzi economici già messi in campo. Per questo nel 2021 sono state stanziate più risorse a disposizione dell’Ufficio Tecnico. Speriamo di poter fare un passo in avanti anche in questa direzione.

RISCATTO ILLUMINAZIONE PUBBLICA – Fra le varie attività previste, si partirà anche con le procedure per il riscatto dell’illuminazione pubblica, coerentemente alla normativa. «E’ un percorso lungo e complesso che non si risolverà in pochi mesi, ma occorre superare la difficoltà di sistemazione dei vecchi pali della luce che non garantiscono più efficienza ed economicità, migliorandone la manutenzione», il commento del sindaco.

NO AUMENTO TASSE, IN ATTESA ESITO BANDI REGIONALI – Un bilancio che contiene molti altri interventi a favore della scuola, dell’asilo e delle politiche sociali, investimenti che superano ampiamente i 100.000€, una cifra considerevole per un piccolo comune. «Tutte attività affrontate senza aumentare le tasse e continuando l’attività di adesione ai vari bandi regionali da cui speriamo di avere a breve ulteriori novità per il rinnovamento degli spazi pubblici».

COVID, COMUNE IN CAMPO – «L’Amministrazione continua ad essere quotidianamente attiva, a sostegno delle famiglie che purtroppo affrontano situazioni di contagio. Questo anche grazie al supporto della Protezione Civile, dei nostri uffici e di quanti gratuitamente donano pacchi alimentari in Comune, subito girati alla Caritas parrocchiale per le situazioni di particolari fragilità».

TINELLA E CAMPO DEI FIORI, MOBILITATE RISORSE PER QUASI 2.000.000 -Per fine aprile partiranno lavori di mitigazione del rischio per 300.000€ tra via San Vito e sentiero 10; sono già in corso altri lavori da 100.000€ nella zona del sentiero delle Sorgenti; abbiamo presentato un nuovo progetto a Regione Lombardia di 600.000€ per il cosiddetto Tinella urbano con il rifacimento del ponte di Via San Vito; è in fase di definizione il progetto di alert di Protezione Civile, già finanziato da Regione con 40.000€ che riguarderà in via sperimentale Luvinate rispetto ai sistemi tradizionali messi finora in campo da Regione Lombardia. Infine c’è il grande progetto di start up ambientale dell’ASFO Valli delli Sorgenti, promossa da Comune ed Ente Parco, per una rinnovata gestione dei boschi, che sta prendendo giorno dopo giorno quota e che sarà fondamentale per rendere operativa la delibera regionale che ha stanziato 1.500.000€ per la sistemazione delle aree bruciate dell’asta del Tinella su Luvinate nel Campo dei Fiori. Moltissime attività che mobiliteranno solo nei prossimi mesi oltre 2.000.000€ per cui mi sento di ringraziare tutti i collaboratori comunali, l’Ente Parco, Regione Lombardia, UTR Insubria e i volontari della Protezione Civile Valtinella.

«La situazione permane molto critica, l’allerta massima e non possiamo purtroppo escludere future criticità. Andiamo però avanti, con tenacia, cercando di fare il nostro dovere», conclude il sindaco

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.