“Ceresio in Giallo”, il lago italo-svizzero si tinge di noir

Mercoledì 26 maggio alle 18,30 in diretta Facebook la presentazione della nuova edizione del concorso letterario che quest'anno sarà organizzato dalla Pro loco di Porto Ceresio

Leggere libri

Arriva la nuova edizione del concorso letterario “GialloCeresio”, che da quest’anno sarò organizzato dalla Pro loco di Porto Ceresio e si chiamerà “Ceresio in Giallo“.

Domani, mercoledì 26 maggio, alle 18.30 si potrà seguire la presentazione della nuova edizione in diretta sulla pagina Facebook del concorso.

Il concorso, a partecipazione gratuita, è aperto a romanzi e racconti, editi e inediti, di genere giallo, thriller, noir e poliziesco ispirati al tema del lago, meglio ancora se al bacino italo-svizzero del Ceresio.

L’iniziativa è patrocinata e sostenuta dalla Comunità di Lavoro Regio Insubrica, da Regione Lombardia, dall’Accademia della Crusca, dalla Camera di Commercio di Varese e da Aime, Associazione imprenditori europei con la collaborazione e il sostegno del Comitato Premio Claudio De Albertis, di Assicurazioni Generali Musajo Somma di Varese, dai supermercati Il Gigante, da Vox Libri e Yop Comunicazione.

Il concorso, giunto alla

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 25 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.