Varese News

Alberto Tenti è il nuovo presidente di Confedilizia

Subentra a Vincenzo Brianza. L'Associazione proprietà edilizia (Ape) tutela in provincia di Varese oltre 700 piccoli e medi proprietari di immobili

Economia generiche

«Dopo oltre 12 anni di presidenza e 45 anni di legame all’Ape, ho sentito l’esigenza di compiere un passo di lato. Nessuno è indispensabile, tutti siamo preziosi nell’associazionismo. Da oggi darò una mano all’ingegner Alberto Tenti nuova guida di Confedilizia a Varese e provincia».

Con queste parole l’avvocato varesino Vincenzo Brianza inquadra l’avvicendamento al vertice dell’Associazione della Proprietà Edilizia della provincia di Varese. Da oggi Alberto Tenti, 71 anni di Venegono Inferiore è il nuovo presidente dell’associazione che tutela oltre 700 piccoli e medi proprietari di immobili nella terra dei sette laghi.

Ingegnere civile da oltre 40 anni, Tenti è titolare di uno studio di progettazione a Milano ed ha acquisito significativa esperienza nel contesto del consiglio di Confedilizia a Varese. L’operatività, la stima e l’esperienza acquisita dal 1975 dall’avvocato Brianza in seno all’APE ha favorito la sua permanenza in consiglio: vice presidente di Confedilizia è l’avvocato Alberto Piatti, tesoriere Mauro Lozza.

Collaborano in consiglio Paolo Binda, Marco Camisasca, Giuseppe Colombo, Carlo del Grande, Maria Francesca Fumagalli, Giuseppe Montalbetti e Luca Simioni, presidente di Fiaip Varese, federazione agenti immobiliari professionali.

Fondata nel 1945, Ape Varese è legata a Confedilizia e nella sua sede di piazza XX settembre è riferimento costante per centinaia di proprietari di immobili per una miriade di servizi: dal calcolo dell’IMU ai contratti di locazione, dagli adempimenti fiscali alle consulenze tecniche per interventi di ammodernamento immobili e detrazioni fiscali, oltre a pareri per donazioni, successioni, testamenti, ricorsi a commissioni tributarie.

A Varese sono molti i successi conseguiti da Confedilizia, per conto dei propri associati, per esempio, in materia di ricorsi all’agenzia delle entrate relativi all’imposizione della tassa di registro su clausole penali nel contratto di locazione. Riferimento costante degli associati, ad Ape spetta la contrattazione per contratti agevolati nel contesto degli accordi territoriali tra associazione inquilini e dei proprietari secondo la legge 431/98 che regola le locazioni.

Rilevante l’assistenza ai 700 associati in materia di sfratti per morosità che l’allarme pandemia ha rinviato con il decreto sostegni. Com’è noto l’emendamento dispone che la sospensione delle esecuzioni sia prorogata con questi tempi: al 30 settembre 2021 per i provvedimenti di rilascio adottati dal 28 febbraio 2020 al 30 settembre 2020; prorogati al 31 dicembre 2021 per sfratti esecutivi e rilascio adottati dal 1° ottobre 2020 al 30 giugno 2021. Il 30 giugno 2021 di conseguenza terminerebbe il blocco per i casi rimanenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.