Encomio all’equipaggio della Croce rossa di Luino che ha fatto nascere in ambulanza il piccolo Dylan

Il parto in emergenza avvenuto lo scorso 7 settembre: equipaggio premiato. La mamma invitata a un corso sulla disostruzione pediatrica

luino generiche

L’equipaggio della Croce rossa italiana di Luino che lo scorso 7 settembre ha fatto nascere un bimbo in ambulanza è stato premiato dai vertici dell’associazione con un encomio solenne.

Si tratta di tre volontari che senza timore sono intervenuti a seguito di una chiamata di soccorso per un travaglio di parto andato poi a buon fine ma prima dell’arrivo in ospedale.

Così Graziella, Chicca e Fabrizio ricordano quei momenti: «Suonò il telefono, era un codice rosso e poi poche parole scritte sulle indicazioni di servizio che ci hanno fatto capire subito che si trattava di una donna in travaglio. Pochi secondi ed usciamo a sirene spiegate, arriviamo sul posto e senza esitare, insieme al personale dell’automedica, abbiamo aiutato a nascere il piccolo Dylan che non ha voluto aspettare l’arrivo in ospedale, venendo alla luce nella nostra ambulanza. Le lacrime non sono mancate, la gioia è stata grande e per Dylan forse saremo per sempre gli angeli custodi della sua Croce Rossa».

Gli operatori della CRI hanno ricevuto l’encomio dal loro Presidente Pierfrancesco Buchi e da tutto il Consiglio Direttivo, per come hanno affrontato e gestito questa missione: professionalità, conoscenza dei protocolli ed una buona dose di sensibilità hanno contraddistinto l’equipaggio in servizio. Ad Elisa, la mamma, invece è stato consegnato un buono per la partecipazione al prossimo corso sulle Manovre Salvavita pediatriche; un segno di attenzione ai più piccoli che la Croce Rossa ha voluto condividere con la giovane mamma

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.