Nasce “Human net” a Luino, una nuova rete educativa per i giovani

Il patto è stato sottoscritto presso Palazzo Serbelloni e ha l'obiettivo di abbattere il muro dell’incomunicabilità e di promuovere la socialità delle nuove generazioni

generica

Martedì 15 febbraio 2022, nella Sala Consiliare del Comune di Luino, sottoscrivendo il Patto Educativo di Rete, l’Istituto Comprensivo “B. Luini”, l’ISIS “C. Volonté”, il Liceo “V. Sereni”, il CFP, l’Istituto “Maria Ausiliatrice” e l’Oratorio di Luino hanno dato vita a “Human net”, la Rete educativa che intende coinvolgere le agenzie formative presenti sul territorio. Agenzia formativa è qualsiasi associazione libera composta da adulti che opera sui minori. La famiglia, la scuola, l’oratorio, le associazioni sportive, le scuole di danza o di teatro, sono esempi concreti di agenzie formative, ciascuna con la sua identità e la sua specificità, e accomunate dal valore fondamentale dell’educazione.

La situazione di pandemia degli ultimi due anni ha acuito il disagio dei giovani, costringendoli alla reclusione forzata e all’isolamento. La tecnologia in molti casi ha superato la capacità di controllo degli adulti che rischiano di non costituire più un punto di riferimento per i minori. Nella primavera del 2021, dall’idea del prof. Davide Di Giuseppe e dalla collaborazione con il Comune di Luino e con il Corso di laurea in Scienze della Comunicazione dell’Università dell’Insubria, è nato il progetto di Rete educativa “Human net” proprio per rispondere al bisogno reale che si manifesta quotidianamente fra i ragazzi. “Human net” si propone di accogliere e coordinare le agenzie formative del Luinese: il momento attuale impedisce infatti di agire in isolamento e implica la necessità di creare delle sinergie per condividere idee, risorse e passione.

Come funziona “Human net”? La Rete educativa è costituita da referenti che fanno capo ciascuno alla propria agenzia formativa, e si articola in due momenti: nel primo il consiglio dei referenti si incontra periodicamente per stabilire le linee guida e condividere le iniziative a carattere trasversale sul territorio (è possibile attualmente individuare nello sport, nell’ecologia e nel sociale le direttrici della Rete educativa); nel secondo momento la Rete avanza proposte concrete, costruisce progetti che spaziano dall’affettività alla relazione, dal sociale all’ecologia, dal bullismo alle dipendenze: protagonisti di questa seconda fase sono i ragazzi dai 16 ai 25 anni, che si mettono a disposizione degli altri. Grazie al monitoraggio e al coordinamento degli adulti, attraverso le forme della Peer education e in virtù di progetti che in passato si sono dimostrati straordinariamente efficaci (“Sono fuori dal tunnel” e “Fratelli maggiori”), i giovani costituiscono l’asse portante di “Human net”.

Dopo la sottoscrizione del Patto Educativo, nel mese di marzo in Comune si terrà un incontro di presentazione del progetto “Human net”, al quale saranno invitate tutte le agenzie formative del luinese affinché entrino a far parte della Rete e collaborino alla creazione di progetti rivolti ai giovani, con la speranza di abbattere il muro dell’incomunicabilità e del disagio e di promuovere la socialità e l’inclusione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.