La mossa di Luis Scola: subito il 51% di Pallacanestro Varese

L'argentino, già amministratore delegato del club biancorosso, acquisirà la maggioranza assoluta delle quote al più presto. Lo ha comunicato al CdA della società. Soddisfatto Alberto Castelli, presidente di "Varese nel cuore"

luis scola varese

Luis Scola passa agli acquisti. Non di un nuovo allenatore o di qualche giocatore, per il momento, bensì della maggioranza di Pallacanestro Varese. Il “General” si è presentato al consiglio di amministrazione della società biancorossa convocato per il pomeriggio di oggi – lunedì 16 maggio – e ha comunicato «la volontà di esercitare l’opzione di acquisizione del 51% delle quote societarie, così come previsto dal contratto firmato la scorsa estate».

La risposta è stata positiva, o meglio era già contenuta nella opzione medesima: nei mesi scorsi Scola aveva infatti opzionato la possibilità di acquisire o la maggioranza assoluta (appunto il 51%) oppure il 10,2% ogni anno per cinque anni; la terza possibilità era quella di far decadere la stessa opzione ma questa eventualità è tramontata – nei fatti – dal momento in cui il 42enne argentino si è seduto sulla poltrona di general manager biancorosso. Con i documenti firmati, Scola aveva già gettato quindi le basi per diventare il principale proprietario della società e con la dichiarazione odierna ha dato seguito a questa volontà.

A cedere le quote sarà il consorzio (formato da imprenditori del terriotorio) denominato “Varese nel Cuore” che in questo momento detiene il 95% e scenderà quindi al 44%, mentre il 5% resterà nelle mani de “Il basket siamo noi”, ovvero il trust formato dai tifosi e presieduto da Umberto Argieri che ha partecipato (da esterno) al Cda odierno. Come e quando Scola diventerà a tutti gli effetti il numero uno del club? Presto, non subito, per via di una serie di passaggi e pratiche burocratiche necessarie in questo genere di operazioni: allora sapremo anche quali saranno i suoi compagni di viaggio all’interno del soggetto (che dovrebbe chiamarsi “Varese Sport and Entertainment”) a cui saranno ricondotte le quote.

«Se mi chiedete se sono contento, rispondo senza esitazione di sì» è il commento di Alberto Castelli raccolto da VareseNews al termine del CdA. «Quando concedemmo a Luis l’opzione per l’acquisto delle quote lo facemmo pensando che la sua proposta fosse una possibilità vera e solida arrivata sul nostro tavolo. Concedendo l’opzione allora, noi del Consorzio avevamo già dato il benestare: il suo ingresso permetterà alla società di fare ancora meglio il proprio lavoro. “Varese nel Cuore” ha sempre fatto le cose per bene garantendo continuità, ora resterà accanto a Scolacome ho già spiegato in una intervista a Varesenews – dando il proprio apporto per un club sempre più forte».

«Sono estremamente contento di questa possibilità – sono invece le parole di Scola “consegnate” al comunicato ufficiale della Pallacanestro Varese – Sono fiducioso che questa soluzione, presa al fine di dare ancora più corpo al lavoro iniziato durante la stagione, possa portare numerose soddisfazioni in futuro». E al di là dei già citati passaggi burocratici, il primo passo concreto sarà quello di ricercare (e quindi scegliere) l’allenatore cui affidare l’Openjobmetis del prossimo campionato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.