Il “Caccivio d’oro” a Michele Dancelli

Il riconoscimento sarà assegnato domenica a Malnate al vincitore della "Sanremo" del 1970. Tra i premiati anche Giovanni Corrieri e Marina Coppi

Trentesima edizione del premio internazionale di ciclismo "Caccivio d’oro" che domenica 29 sarà assegnato a Malnate a un grande corridore del passato, Michele Dancelli, che il 20 marzo del 1970 vinse la Milano-Sanremo ponendo fine a diciassette anni di assoluto dominio degli stranieri.

Si tratta di un riconoscimento a un atleta che ha vinto in carriera ben settantasette corse tra cui la prestigiosa Freccia Vallone, una delle grandi classiche del Nord. Ha disputato nove Giri d’Italia vincendo undici tappe e indossando la maglia rosa di leader per 14 giorni. Per due volte di seguito ha conquistato il bronzo ai campionati mondiali di Imola (1968, vinse Adorni) e Zolder (1969, campione l’olandese Ottenbros). Ha infine lasciato il ciclismo nel 1974.

Allo stesso Dancelli (nella foto tratta dal web) e a Guido Messina, pluricampione mondiale dell’inseguimento, a Nino De Rossi, Morettini e Marina Coppi il sindaco di Malnate, Sandro Damiani, consegnerà la medaglia del Comune.
Il "Caccivio d’Oro" nelle precedenti edizioni ha premiato atleti da poco scesi di sella come Rolf Sorensen e Dimitri Konyshev. Ma nel libro d’oro del premio figurano anche grandi personaggi del ciclismo di ieri e di oggi come Alfredo Binda, Ferdy Kùbler. Fiorenzo Magni, Eddy Merckx, Gino Bartali, Bernard Hinualt, Gianni Bugno, Moreno Argentin, Jean Marie Leblanc. Insomma una tradizione che si rinnova grazie all’immutata passione di Carlo Caccivio e del “Velo Club Malnatese Sergio Ermolli” per ricordare la memoria di Luigi Caccivio grandissimo cultore di sport.
A Giovanni Corrieri, luogotenente di Gino Bartali, e a Marina Coppi, primogenita del campionissimo, saranno consegnate le pergamene d’argento per i Tour 1948 e 1949.
La premiazione si svolgerà nella mattinata di domenica a Malnate e alla Cascina Diadona, sempre a Malnate, nel corso del pranzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 marzo 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore