Al camp di Malnate c’è anche il “flag football”

La disciplina che non prevede contatti fisici sarà uno degli sport proposti nel corso dell'iniziativa estiva, in collaborazione con la federazione

Un camp estivo per non farsi mancare proprio nulla. Malnate lancia l’idea di un’iniziativa multi sportiva che non ha precedenti nella nostra area e che scatterà lunedì prossimo per terminare con l’inizio dell’attività scolastica. Per tutto il periodo estivo, fatta eccezione per le due settimane a cavallo del ferragosto, decine di ragazzi avranno l’occasione di sperimentare ogni giorno dal lunedì al venerdì due discipline diverse per spaziare dal tennis al softball, dal calcio all’atletica passando per il flag football.
Proprio la versione priva di contatto fisico del football americano, autentica star di questo periodo grazie alla collaborazione scaturita tra le istituzioni della provincia di Varese e la FIDAF sarà la grande novità di un’iniziativa che si preannuncia davvero originale e interessante. Assenza di blocchi attivi e passivi, nessuna attrezzatura richiesta e il folklore d’oltreoceano sono le caratteristiche di uno sport che può essere praticato da ragazzi e ragazze dai 6 ai 15 anni. Supportato direttamente dalla federazione il programma malnatese sarà diretto da istruttori altamente qualificati che annoverano tra le loro fila personaggi quali Antonio Cobucci e Pasquale De Filippo: volti noti in campo nazionale per i trascorsi alla guida d’importanti realtà del settore. L’assenza di ogni tipo di contatto fisico e l’esaltazione dello spirito e dei gesti tecnici del football, che vengono preservati nella dinamica del gioco, sono i punti forti di una disciplina che unisce spirito di squadra e tecnica individuale, costituendo una realtà in grado di ritagliare spazi sempre maggiori spazi nel mondo della “palla lunga un piede”. Quella che avrà luogo a Malnate sarà la prima di una serie d’iniziative destinate a propagandare il football no contact nell’area di Varese e nel nord della provincia, dove si attende nei prossimi mesi un incremento dei praticanti . I lusinghieri risultati della nazionale, primo fra tutti il successo conseguito sabato scorso a Vergiate contro il team USA, si spera possano contribuire a dare risalto ad un movimento che vuole ripartire a Varese proprio dai giovani per favorire la creazione di un team che rappresenti la nostra provincia ai più alti livelli. L’appuntamento per tutti i giovani malnatesi, le iscrizioni sono ancora aperte, è fissato con il “flag” per ogni mercoledì pomeriggio, a partire dalle ore 15 all’interno di un evento, quello per l’appunto del camp estivo, che ha già raccolto ampi consensi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 luglio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore