Spacciatore scoperto, fugge in scooter e cade. Arrestato

Inseguimento dei Carabinieri del Nor di Busto nei confronti di un pusher colto in flagranza mentre cedeva una dose di cocaina. Nonostante fosse caduto rovinosamente ha trovato le forze per reagire all'arresto

Una precipitosa fuga per le vie cittadine, a bordo di uno scooter e sull’asfalto bagnato dopo essersi visto scoperto da una pattuglia dei carabinieri mentre cedeva una dose di cocaina ad un cliente in auto. La fuga non dura molto e il pusher finisce a terra ma, non contento, reagisce all’arresto dei militari causando lesioni guaribili in 7 giorni.  La scorsa notte i militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo operativo radiomobile di Busto Arsizio, durante un’attività di controllo del territorio, nella zona di Viale delle Rimembranze, hanno avuto il loro bel da fare per fermare un uomo a bordo di uno scooter che, con fare sospetto, si era avvicinato ad un’auto in sosta. Una volta affiancatosi all’automobilista, il guidatore dello scooter è stato notato mentre passava uno strano oggetto, successivamente rivelatosi una dose di cocaina.

Tale passaggio, tuttavia, non è sfuggito all’occhio vigile della pattuglia del NOR e, prontamente, i militari si sono avvicinati ai due sospetti. A quel punto il soggetto a bordo dello scooter, vistosi scoperto, si è dato ad una precipitosa fuga per le vie cittadine, immediatamente inseguito dai militari. La fuga si è conclusa poco dopo quando, a causa del manto stradale reso scivoloso dalla pioggia, lo spericolato motociclista ha perso il controllo del mezzo ed è caduto pericolosamente per terra, procurandosi lesioni agli arti inferiori. Tuttavia questi, una volta avvicinato dai Carabinieri giunti per prestare soccorso, prima di essere immobilizzato, è riuscito comunque ad aggredirli e a procurargli lesioni successivamente giudicate guaribili in 7 giorni.

Il pusher è un marocchino, senza fissa dimora, clandestino, con precedenti specifici per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Addosso gli sono stati rinvenuti diversi grammi di cocaina, già confezionati in dosi pronte alla vendita, e alcune centinaia di euro, probabile provento dell’attività di spaccio. A quel punto ai militari non restava che procedere all’arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Anche l’acquirente è stato fermato. Per lui è scattata la segnalazione alla Prefettura di Varese quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.