“Speriamo si sospenda la sentenza sulla Industriale Chimica”

Il sindaco Luciano Porro esprime la propria solidarietà ai lavoratori dell'azienda che ha bloccato la produzione di un principio attivo dopo aver perso la causa, in secondo grado, contro la Bayer

«Ci siamo visti con la proprietà molto frequentemente e ci auguriamo che il giudice accolga la sospensione della sentenza in attesa della Cassazione». Il sindaco Luciano Porro esprime così la propria solidarietà ai lavoratori della Industriale Chimica, azienda di Saronno che ha bloccato la produzione di un principio attivo dopo aver perso la causa, in secondo grado, contro la Bayer. Situazione che ha portato la proprietà dell’azienda a mettere in mobilità 50 lavoratori e a non rinnovare 12 contratti a termine, perchè quel principio attivo che l’azienda non può più produrre, costituisce il 45 per cento del fatturato della Industriale Chimica.
«La proprietà e molto preoccupata per quanto accaduto – spiega Porro -. C’è questa comunità d’intenti nei confronti dei lavoratori e ci auguriamo che il giudice sospenda la sentenza. Teniamo presente che dietro ogni dipendente ci sono delle famiglie: ci auguriamo che entrò fine febbraio il giudice si possa pronunciare sulla sospensione».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.