Cinque incontri dedicati a chi scrive di cinema

Primo appuntamento di una serie di cinque serate con Roberto Della Torre che presenta il libro dedicato ai manifesti cinematografici tra arte e pubblicità

Mercoledì 24 settembre alle ore 21.00 in Villa Pomini prende il via una nuova iniziativa che l’Assessorato alla Cultura della Città di Castellanza ha previsto nelle proposte culturali di questo autunno. “Scrivere di cinema” è il ciclo di cinque incontri sul cinema, la critica e la letteratura a cura di Roberto Della Torre, docente di Storia del Cinema Italiano all’Università Cattolica di Milano e Responsabile dell’ Archivio Storico del Film presso la Cineteca Italiana di Milano dove si occupa di conservazione di beni cinematografici.
Il primo dei cinque appuntamenti in calendario è dedicato al tema “Il cinema sul muro. I manifesti cinematografici tra arte, grafica e pubblicità” e rappresenta una sorta di introduzione al tema che verrà sviluppato durante gli incontri successivi.

Protagonista della serata sarà proprio Roberto Della Torre che presenterà il suo libro “Invito al cinema. La nascita del manifesto cinematografico italiano 1896-1930” frutto delle sue ricerche sulla promozione dei film ed in particolare sul ruolo del manifesto cinematografico.
Il volume “Invito al cinema. Le origini del manifesto cinematografico (1895-1930)” costituisce la prima parte di un ampio lavoro di ricerca sul manifesto cinematografico italiano seguito da Roberto Della Torre, che si occupa del periodo che va dalla diffusione del cinematografo in Italia fino all’avvento del sonoro. Il testo si concentra soprattutto sulla ricostruzione storica dei processi produttivi e creativi dell’illustrazione pubblicitaria per il film sullo sfondo della storia del cinema, dell’arte e della pubblicità, in particolare Della Torre si concentra sulle diverse strategie promozionali del film messe a punto dalle case di produzione e distribuzione.
Dopo aver offerto una sintetica panoramiche di quelle che sono le prospettive di studio e gli sfondi storici su cui si sviluppa la ricerca, il libro procede a una ricostruzione della storia del manifesto cinematografico in Italia, identificandone i tratti distintivi e le specificità. Si va dagli incunaboli della promozione del film, in particolare gli avvisi testuali, fino a una ricca disamina di strategie, stili e autori del manifesto cosiddetto artistico. Infine ampio spazio è dato alle strategie promozionali dell’esercizio cinematografico che, soprattutto durante gli anni venti, avvia delle proprie campagne promozionali di coinvolgimento del pubblico e promozione del prodotto.

L’intervento di Roberto Della Torre sarà seguito dalla proiezione di un’antologia di film sulle avanguardie storiche. I successivi quattro incontri, dedicati allo scrivere di cinema, affronteranno differenti argomenti (“Wes Anderson. Genitori, figli e altri animali”, “La prima guerra mondiale nel cinema e nel documentario”, “Dalla pagina allo schermo. I primi adattamenti cinematografici dei grandi classici della letteratura” e “Il cinema di Hong Kong contemporaneo”) alla presenza degli autori dei libri che verranno presentati.
Ingresso libero. Per informazioni: Ufficio Cultura – Comune di Castellanza – Tel. 0331.526263 – e-mail: cultura@comune.castellanza.va.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.