Musica, libri e architettura: tre appuntamenti con l’Insubria

Martedì 28 aprile sarà ospite Aldo Cazzullo, mercoledì 29 passeggiata alla scoperta della Varese dell'800 e appuntamento musicale con il Trio Guarino

anche io aldo cazzullo

Tris di appuntamenti culturali – gratuiti e aperti alla cittadinanza – in programma all’Università degli Studi dell’Insubria i giorni 28 e 29 aprile.

·         Martedì 28 aprile 2015, alle ore 14,30, Aula Magna Granero-Porati, via Dunant 3, Varese, Aldo Cazzullo, scrittore ed editorialista del Corriere della Sera, presenta il suo libro “Possa il mio sangue servire. Uomini e donne della Resistenza”.

·         Mercoledì 29 aprile 2015, ore 15, piazza Cacciatori delle Alpi 4, si svolge la passeggiata storica Versailles di Milano, organizzata dal Centro Internazionale Insubrico, tra ville nobiliari e luoghi simbolo del centro città, per circa tre ore.

·         Mercoledì 29 aprile 2015, ore 18, Aula Magna, via Ravasi 2, Varese, nell’ambito della Stagione Concertistica d’Ateneo, il Trio Guarino si esibisce nel concerto: “Il Caleidoscopio musicale”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.