Disco rosso casalingo per Legnano e Robur

Europromotion battuta dalla Fortitudo, Coelsanus travolta da Crema. In C Gold le varesotte sfiorano l'en plein

basket serie c saronno lissone

SERIE A2 – Altro stop interno per la Europromotion Legnano, anche se questa volta il pronostico era tutto per gli avversari: davanti a un pubblico folto, con notevole presenza ospite, i biancorossi hanno ceduto con onore alla Fortitudo Bologna con il punteggio di 67-76. I biancoblu partono fortissimo, con 30 punti segnati nel primo quarto (bene l’ex OJM Daniel) e non cedono mai la testa della partita. Gli Knights tengono il passo, trovano punti da un Pacher limitato da un problema alla caviglia e da Palermo (top scorer biancorosso con 15) ma senza mai arrivare a impensierire l’Eternedile. Ora però per Legnano la classifica si fa pesante: dal match di settimana prossima contro Recanati bisognerà invertire la tendenza.

Classifica: Treviso, Brescia 30; Mantova, Imola 28; Verona, Roseto 24; F. Bologna 22; Treviso, Ravenna, Trieste 20; Chieti, Ferrara 18; Jesi 14; LEGNANO 12; Recanati 8; Matera 4.

SERIE B – Stop pesante sul campo di casa per la Coelsanus Varese, travolta con un netto 54-82 dall’Erogasmet Crema e di fatto mai in partita. Basti sottolineare il tremendo parziale d’approccio – 9-22 per gli ospiti – per inquadrare l’andamento della gara del Campus, anche se la zone-press di Passera e i punti di Rovera hanno permesso ai gialloblu di rientrare sino al -8 sul finire del terzo periodo. Poi nuova accelerata di Crema e successivo tecnico a Matteucci che ha contribuito a chiudere i conti.
Se la situazione della Robur non è ottimale ma nemmeno pericolosa, si fa sempre meno brillante la classifica della Sangiorgese, tornata da Padova con referto giallo (76-58). Tassinari (12) e Scuratti (11) unici in doppia cifra per i bluarancio che ora hanno solo 4 punti di vantaggio sull’accoppiata di coda Mortara-Pms.

Classifica: Udine, Orzinuovi 36; Bergamo 34; Crema 28; Urania Milano 26; Lecco 24; Desio, Vicenza 22; VARESE 16; Alto Sebino, Pavia, Padova 14; Scandicci 12; SANGIORGESE 10; Mortara, PMS Torino 6.

SERIE C GOLD – Con 16 triple a segno e cinque uomini in doppia cifra (Leva 17) la Imo Saronno prosegue la sua marcia trionfale in testa alla classifica sconfiggendo 99-66 un Lissone a onor del vero menomato dalle assenze. Alle spalle degli amaretti, tra le varesotte, cresce ancora il 7Laghi di Zambelli giunto a quota 22 con la vittoria 57-80 sul campo di Cermenate con 19 punti di Spertini. Bene anche Cislago che sbanca Nerviano 67-72 con 24 punti (6/11 da 3) di uno scatenato Bertoglio. Note liete anche in casa Valceresio (battuta Lesmo 80-74, 26 punti di Rulli) e Casorate: la Hydrotherm a lungo cenerentola batte anche Calolziocorte (70-68 con 17 di Frontini) e aggancia Lesmo a quota 6. Unica sconfitta di giornata per le nostre quella di Somma, superata 76-86 (Azzimonti 20) da Lierna sul campo di casa.

Classifica: SARONNO 36; Olginate, Bernareggio 30; Nerviano, GAZZADA SCH. 22; CISLAGO, Lierna, Lissone 20; SOMMA L., Calolziocorte, Garbagnate 18; VALCERESIO, Cermenate 14; Sesto S. G. 10; Lesmo, CASORATE S. 6.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.