Due appuntamenti con l’operetta al Teatro Giuditta Pasta

La Compagnia Corrado Abbati presenta, sabato "My Fair Lady" mentre domenica "Al cavallino bianco"

Attori e Attrici

Primo appuntamento di questa stagione con l’operetta al Teatro Giuditta Pasta di Saronno. In programma due spettacoli differenti per un weekend dedicato alle produzioni di uno dei cultori di questo genere, Corrado Abbati.

Sabato 20 febbraio, ore 21.00
Compagnia Corrado Abbati in:
MY FAIR LADY
testi e liriche di Alan Jay Lerner
esclusiva nazionale su licenza Edizioni Tams-Witmark, New York
musiche di Frederick Loewe
adattamento e regia di Corrado Abbati

My Fair Lady è uno dei musical più famosi, tradotti ed amati nel mondo, così come la sua versione cinematografica del 1964, con Audrey Hepburn e Rex Harrison, che fece incetta di Oscar. Grazie al film, il musical ha fatto il giro del mondo e così tutti ricordano le sue musiche, i suoi eleganti costumi e la romantica e divertente storia di Eliza, la giovane fioraia che diventa una gran dama per merito delle cure del professor Higgins. Questa edizione di My Fair Lady accompagna la “favola possibile” di Eliza con un ritmo serrato, un dialogo brillante, i movimenti coreografici energici e corali e, certamente non da ultimi, i ricchi e favolosi costumi e la scena capace di sottolineare sia i momenti burleschi che quelli romantici, ma ancor più di tutto: la musica! A lei, probabilmente, si deve una buona parte di quel miracolo che è My Fair Lady: un classico del teatro musicale che continua ad essere sempre giovane e seducente. “Uno dei problemi che molti si pongono nel riportare in scena i classici del teatro musicale è che gran parte del repertorio non si allinea con i presunti valori attuali. I veri o falsi problemi di rendere contemporanee tali opere sono spesso motivo di elaborazione di una moltitudine di note di regia giustificative di ciò che in fondo non ha bisogno di giustificazione. La soluzione è dunque di lasciare My Fair Lady semplice, elegante ed affascinante come in originale perché è questa la magia dello show.”

intero € 25
ridotto over65 e gruppi organizzati € 22
ridotto under30 € 18
ridotto under20 € 15

Domenica 21 febbraio, ore 15.30
Compagnia Corrado Abbati in: AL CAVALLINO BIANCO
operetta di H. Müller e E. Charell
esclusiva nazionale su licenza Edizioni Suvini-Zerboni, Milano
musica di Ralph Benatzky
adattamento e regia di Corrado Abbati
direzione musicale Roger Catino

Ancora oggi Al Cavallino Bianco è uno degli spettacoli più rappresentati nei teatri di tutta Europa grazie a quel sapiente mix di commedia dalla schietta comicità unita a una musica fresca, varia e gioiosa. Lo spirito del “Cavallino” è sicuramente moderno, tant’è che si presta a una edizione “senza tempo”, come questo nuovo allestimento, dove gli elementi della tradizione vengono riletti con una chiave nuova e forse sorprendente, in uno spettacolo che sembra un fuoco d’artificio, pieno di quadri di elegante spettacolarità e colpi di scena che portano all’immancabile “happy end” in cui sono coinvolti tutti i simpatici personaggi in vacanza all’Hotel Al Cavallino Bianco. Uno spettacolo dove anche il pubblico si sente a sua volta in vacanza, coinvolto da ondate di ilarità, ritmi sincopati e quel piacevole benessere legato a una felicità contagiosa. “Venite Al Cavallino Bianco perché la felicità è in arrivo! Il sole splendente e il cielo azzurro si riflettono nel lago di una nuova scenografia, capace, all’aprirsi del sipario, di creare un ambiente accogliente dove si risveglia la febbre d’amore che, oggi come ieri, agita gli spiriti in vacanza. Gli amori, i sospiri e il sentimentalismo di un turbinio di personaggi pieni di vigore ed esuberanza, rapiscono ed affascinano lo spettatore.” Corrado Abbati

intero € 25
ridotto over65 e gruppi organizzati € 22
ridotto under30 € 18
ridotto under20 € 15

Informazioni e biglietti, clicca qui 

di adelia.brigo@varesenews.it
Pubblicato il 15 febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore