Insegnare italiano agli stranieri: corso all’Insubria

Fino al 27 febbraio ci si potrà iscrivere alla decima edizione del corso organizzato dal Dipartimento di Scienze Teoriche ed Applicate dell’Università degli Studi dell’Insubria

studenti stranieri a scuola paiss

È tutto pronto per la decima edizione del Corso Filis, (Formatori Interculturali di Lingua Italiana per Stranieri), il corso in modalità integralmente online che ha come obiettivo la preparazione nell’insegnamento della lingua italiana agli stranieri.

Il corso di aggiornamento è organizzato dal Dipartimento di Scienze Teoriche ed Applicate dell’Università degli Studi dell’Insubria, in collaborazione con il Centro Internazionale di Ricerca per le Storie Locali e le Diversità Culturali e con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto, è diretto dal professor GianMarco Gaspari e coordinato dalla professoressa Elisabetta Moneta Mazza.

La iscrizioni sono effettuabili entro il 27 febbraio 2016, mandando una mail all’indirizzo: filis@uninsubria.it e pagando la quota di iscrizione di 240  euro.

Il corso si rivolge a quanti vogliano operare, in Italia o all’estero, nel campo dell’insegnamento della lingua e della cultura italiane. Per rispondere alle esigenze di chi non può frequentare lezioni in presenza, il corso viene attivato interamente online dal 9 marzo 2016 all’11 maggio 2016 con lezioni tematiche appositamente registrate, fruibili in streaming sino alla fine del corso, senza vincoli d’orario. Il superamento degli esami finali, in programma in sede a Varese, tra gennaio e febbraio 2016, dà diritto al Certificato FILIS.

Il corso è aperto a tutti.

Per info:

LINK AL BANDO

http://www3.uninsubria.it/pls/uninsubria/consultazione.mostra_pagina?id_pagina=13888

LINK AL VOLANTINO

http://www4.uninsubria.it/on-line/home/naviga-per-tema/didattica/corsi-di-laurea/corsi-di-laurea-triennale/articolo11191.html.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore