Cinque gol per festeggiare la Serie D

Termina 5-1 al "Franco Ossola" la partita che promuove matematicamente i biancorossi. Gol di Marrazzo, Viscomi, Lercara, Giovio e Becchio

varese vittuone calcio eccellenza

Tutto facile per la festa del Varese, che batte 5-1 il Vittuone e festeggia la promozione matematica in Serie D. Troppo forte la formazione biancorossa e troppo e forse anche troppo arrendevole il Vittuone, che non è mai riuscito a contrastare la potenza della squadra di mister Melosi, a parte nell’occasione del gol al 14’ della ripresa con Gabaglio, complice anche un momento di distensione della difesa biancorossa. Festa doveva essere e tale è stata, con i gol di Marrazzo e Viscomi nel primo tempo e di Lercara, Giovio e Becchio nella ripresa, ma tutta la squadra oggi, così come per tutta la stagione, è stata ben al di sopra della sufficienza. E ha concluso la sua cavalcata abbracciata sul terreno verde da un pubblico davvero d’eccezione.

Galleria fotografica

Varese - Vittuone 4 di 18

FISCHIO D’INIZIO – Formazione tipo per mister Melosi, che in avanti si affida a Lercara alle spalle di Giovio e Marrazzo. Grande colpo d’occhio al “Franco Ossola” con circa 4000 persone sugli spalti tra tifosi e bambini (impegnati nel torneo giovanile fin dalla mattina) per questa giornata di festa.

IL PRIMO TEMPO – Parte subito all’arrembaggio il Varese, che costruisce da subito i presupposti per la vittoria, chiudendo nella propria metà campo il Vittuone. Il portiere ospite cerca di rimandare il vantaggio biancorosso, come al 17’ quando respinge il tiro di Marrazzo mentre sulla ribattuta Longo salva sulla linea su Giovio. Il gol arriva al 22’ quando Lercara verticalizza per Giovio che in diagonale impegna Dall’Omo, ma sulla respinta il più veloce è Marrazzo, che segna l’1-0. Pochi minuti e i biancorossi raddoppiano: è il 29’ quando Viscomi si smarca bene in area e mette in rete di testa un calcio d’angolo battuto da Capelloni. Nel finale di tempo il portiere del Vittuone è ancora protagonista su Marrazzo, respingendo un tiro da destra del bomber.

LA RIPRESA – Parte ancora bene il Varese, che dopo 36 secondi con Marrazzo va vicino al tris, ma purtroppo per il bomber, Benardi sulla linea di porta respinge il colpo di testa. Il terzo gol arriva al 12’ con Lercara, che festeggia la sua bella prestazione battendo Dall’Omo in girata da pochi passi. La gara scende di ritmo, ma c’è gloria anche per Giovio che al 33’ con un destro potente e preciso dal limite dell’area segna il 4-1 e per il neo entrato Becchio, che mette in rete il tap-in per il 5-1. Il finale è solo per l’attesa del triplice fischio finale che dà il via alla festa. Meritata come non mai.

Varese – Vittuone 5-1 (2-0)

Marcatori: al 22’ pt Marrazzo (Va), al 29’ pt Viscomi (Va), al 12’ st Lercara (Va), al 14’ st Gabaglio (Vi), al 33’ st Giovio (Va), al 40’ st Becchio (Va).

Varese (4-3-1-2): Bordin; Luoni, Gheller, Viscomi, Azzolin (dal 37’ st Cavalcante); Gazo (dal 34’ st Becchio), Capelloni, Zazzi; Lercara; Giovio (dal 37’ st Piraccini), Marrazzo. A disposizione: Scapolo, Simonetto, Piccinotti, Balconi. All.: Melosi.
Vittuone (4-3-2-1): Dall’Omo; Becchi, Longo, Benardi, Bianchi; Fulciniti, Bonciasca, Fulciniti (dal 34’ st Dell’Acqua); Ghidoli (dal 25’ st Corda), Lazzaroni (dal 13’ st Pepe); Gabaglio. A disposizione: Tacchella, Granata, Innamorato, Galvagno. All.: Villa.
Arbitro: sig. Bracconi di Brescia (Balduzzi e Boggiani).
Note: giornata serena e tiepdia, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 14-1; Ammoniti: Gazo, Giovio per il Varese; Fulciniti per il Vittuone. Recupero: 2’ + 3’. Spettatori: 4000 circa.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2016
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Varese - Vittuone 4 di 18

Galleria fotografica

Varese in D, la festa prima e dopo la partita 4 di 18

Galleria fotografica

Alla festa del Varese protagonisti i giovanissimi 4 di 18

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore