Pedemontana: contro il pedaggio il Governo sosterrà i comuni varesini

Al governo è stata presentata una proposta sperimentale di riduzione delle tariffe e di semplificazione delle procedure di pagamento. Il ministero aiuterà i comuni a portarla avanti

Pedemontana varese

Il nodo da sciogliere era quello del pedaggio della breve tratta di Pedemontana di Varese e delle opere di compensazione non ancora realizzate. E se non è ancora stato sciolto, la delegazione della provincia di Varese ha quantomeno incassato l’aiuto del governo per farlo. 

In mattinata infatti una delegazione composta dal presidente della Provincia di Varese e dai sindaci di Lozza, Vedano Olona e Malnate hanno incontrato i vertici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per affrontare la questione.

Durante l’incontro gli amministratori hanno affrontato il tema del pedaggio della “tangenzialina” e hanno chiesto al Governo di portare al tavolo con Regione Lombardia e Società Pedemontana una proposta sperimentale di riduzione delle tariffe e di semplificazione delle procedure di pagamento. In tema di compensazioni ambientali invece, il Governo si è impegnato ad affiancare gli enti locali nelle trattative con Pedemontana per velocizzare le opere non ancora effettuate. Sarà la Provincia a coordinare questa fase.

«Siamo soddisfatti dell’incontro avvenuto questa mattina – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi – Abbiamo espresso le nostre istanze e ricevuto rassicurazioni, oltre alla disponibilità da parte del Governo a comprendere le esigenze del nostro territorio. È impensabile che i cittadini, che stanno ancora subendo i disagi del cantiere, debbano attendere altro tempo per veder realizzate le opere di compensazione ambientale o vedere le strade dei loro paesi usate come alternativa gratuita a un pedaggio oggettivamente troppo caro. Per questo la Provincia continuerà la sua azione di sostegno e di supporto ai Comuni e alle comunità coinvolte».

«Si è trattato di un primo passaggio al Ministero – aggiunge Samuele Astuti, primo cittadino di Malnate – Hanno recepito le nostre preocupazioni e i disagi del territorio, in particolare per quanto riguarda il Comune di Lozza, i cui cittadini sono i più penalizzati dalla mancate opere di compensazioni e dopo un approfondimento, anche tecnico, sui problemi evidenziati c’è l’intesa per un nuovo incontro a breve».

 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.