“Varesemusei”, le nuove guide della rete dei musei

Sono cinque strumenti agili, molto curati nel contenuto e nella grafica, che accompagneranno i visitatori nei musei della Città Giardino

Sono cinque guide e fanno parte della nuova collana “Varesemusei” pubblicata da Nomos Edizioni. Strumenti agili (il formato è 15 x 21 ) e molto curati nel contenuto e nella grafica che accompagneranno i visitatori nei musei della Città Giardino. Un percorso che comprende il museo Lodovico Pogliaghi, il museo Baroffio e del santuario del Sacro Monte, i musei civici di Mirabello, il museo del Castello di Masnago e il museo etnografico dei fratelli Castiglioni.

Il progetto che  è stato sostenuto dalla Regione Lombardia  e dal Comune di Varese, nell’ambito delle tante iniziative promosse in occasione di Expo2015, ha permesso il riallestimento e la catalogazione del patrimonio dei principali musei pubblici e  privati, la loro messa in rete  e la creazione di un logo (una  “V” contenuta in una “M”), di una linea grafica e di prodotti di comunicazione dedicati. «La rete dei musei costituisce dunque uno degli importanti lasciti culturali di Expo, del quale potranno beneficiare sia i cittadini lombardi si a tutti i turisti che visiteranno Varese» dice Cristina Cappellini, assessore alle culture della Regione Lombardia.

«I musei di Varese non si esibiscono ma anzi si celano dentro parchi storici, dietro le facciate di palazzi eccellenti, tra le case addossate del Sacro Monte; non sempre si fanno scoprire e amare a un primo sguardo. Tuttavia la ricchezza delle collezioni – dai reperti archeologici e storici alle opere d’arte – e la varietà e la qualità delle attività proposte – visite guidate, esposizioni temporanee, laboratori, conferenze, spettacoli e momenti conviviali – ne fanno un luogo vivo che offre molte occasioni di conoscenza e svago. Ludendo docere (insegnare giocando, ndr)» sottolinea  Jessica Silvani, coordinatrice del progetto insieme a Daniele Cassinelli.

Così Simone Longhini assessore alla Cultura del comune di Varese: «Varesemusei è un progetto dell’assessorato alla Cultura del Comune che ha saputo valorizzare questi luoghi raccontandoli in una serie di pubblicazioni che invitano e guidano il visitatore a meglio conoscere o scoprire la nostra città, la sua storia, le sue bellezze».

 

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore