Un Caravaggio nel parcheggio, il writers Ravo fa il bis

Dopo il dipinto di Caravaggio "La cattura di Cristo" nel sottopasso di Viale Belforte, il writers varesino ha realizzato un altro murales all'interno di un parcheggio

Writers Andrea Ravo Mattoni

Caravaggio prende vita nel parcheggio di Milano Malpensa. L’artista Andrea Ravo Mattoni ha riprodotto il dipinto “Riposo durante la fuga in Egitto” all’interno di ParkinGO Malpensa. Dopo aver disegnato la “Cattura di Cristo” in Viale Belforte, il writers varesino è tornato ad usare colori e bomboletta per riprodurre un quadro del grande artista.

L’iniziativa si inserisce all’interno di ParkinGO Art Project, il progetto nato grazie a questa collaborazione che sostiene l’arte e la creatività italiana dando vita ai capolavori dell’arte in contesti decisamente inattesi.

Andrea Ravo Mattoni non è nuovo a iniziative di questo tipo: lo scorso Aprile aveva catturato l’attenzione mediatica riproducendo il dipinto di Caravaggio “La cattura di Cristo” in un sottopasso alla periferia di Varese; un’opera che si inserisce nel progetto di riqualificazione delle aree urbane “Urban Canvas”, patrocinata dalla Provincia di Varese e da Regione Lombardia.

“L’operazione di ParkinGO rientra nello stesso spirito – dichiara l’artista – esprimere appieno il mio percorso, che si basa sulla ripresa del classicismo nella contemporaneità: portare l’arte classica fuori dai musei inserendola all’interno della nostra nuova quotidianità. Dopo l’esperienza a Varese ho ricevuto proposte da altre strutture private e pubbliche per iniziative simili; ho scelto ParkinGO perché l’azienda ha dimostrato di condividere pienamente il principio di riscoperta della bellezza e diffusione della cultura artistica tra le persone”.

L’iniziativa reinventa anche il concetto di mecenatismo. Ricorda infatti Andrea Ravo Mattoni che: “i mecenati di un tempo offrivano sostegno agli artisti ma nella maggior parte dei casi le opere commissionate erano a valenza privata: potevano goderne solo il mecenate stesso, la sua famiglia e la sua corte. Anche lo spazio offerto da ParkinGO è privato, ma è destinato al pubblico, e l’opera è pensata affinché il pubblico possa fruirne”. La riproduzione dell’opera porta con sé notevoli sfide: “Non è semplice riprodurre la pittura a olio con le bombolette spray: c’è voluto un lungo lavoro di ricerca per riuscire a riprodurre i colori e la luce. Del resto, ho iniziato come writer negli anni ’90, ma durante i miei studi a Brera ho iniziato un percorso parallelo nell’Arte pittorica su tela riportandola in grandi dimensioni attraverso l’utilizzo delle bombolette”.

I clienti ParkinGO potranno ammirare “Riposo durante la fuga in Egitto” a partire dai primi di giugno al ParkinGO di Milano Malpensa, a pochi minuti dall’aeroporto. L’opera si trova proprio accanto all’accoglienza clienti, segnalato da apposite indicazioni.

Per sabato 11 giugno è prevista un’apertura straordinaria al pubblico, dalle 14 alle 16:30, rivolta anche a chi non è un cliente ParkinGO: l’unico vincolo è segnalare in anticipo la propria presenza inviando una mail a eventi@parkingo.com , indicando nome e cognome delle persone che si recheranno ad ammirare l’opera (dati necessari sia per ottimizzare l’organizzazione sia per ragioni di sicurezza interne alla struttura).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Giugno 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.