Arriva “la coppia” all’Orto d’Arte

Il progetto dello Spazio Lavit accoglie l’opera di Gianni Landonio, che si aggiunge a quella di Giorgio Sovana

Arte - Mostre

L’ORTO d’ARTE di via Bagaini 20 a Varese si popola di una nuova opera.

Grazie all’Associazione Culturale Parentesi e allo Spazio Lavit, è  arrivata mercoledì mattina anche l’opera COPPIA di Gianni Landonio che si aggiunge ai TORSI di Giorgio Sovana, già presente nello spazio di proprietà della EDIL3 IMMOBILIARE.

L’artista ed architetto ha da poco terminato la sua prima personale nello Spazio Lavit e ha deciso di realizzare per l’orto varesino una COPPIA in ferro smaltato rosso.

Un uomo e una donna resi attraverso forme sintetiche, stilizzate ed essenziali; la cifra stilistica di Landonio appare evidente ed originale. Abituato a popolare i suoi “paesaggi sonori” dipinti con pochi elementi umani, dando maggior evidenza a simboli e numeri, l’artista di Buguggiate riesce a dare vita ai suoi personaggi proprio grazie alla scultura. Questa “strana” Coppia che resterà esposta fino ai primi di settembre nell’ORTO d’ARTE rende allegro e divertente il passaggio verso il centro cittadino e ben rappresenta uno dei tanti temi trattati da Landonio.

La sua produzione, vicina all’arte concettuale e pervasa da un’importante influenza musicale – dovuta anche alla grande conoscenza e passione di Landonio per la musica – lasciano qui spazio a una leggerezza inedita, sia di immagine sia di contenuto. Armoniose, accattivanti e scherzose le due figure si tengono per mano e allargano le braccia verso tutti noi.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore