Dopo 26 anni Giampiero Reguzzoni lascia il consiglio

L'esponente leghista ha protocollato le dimissioni: "Lascio per rassenerare il clima e per il bene della città di Busto". Solo Paola Reguzzoni non ha ancora consegnato quelle in bianco

consiglio comunale busto arsizio giampiero reguzzoni

Giampiero Reguzzoni ha rassegnato le dimissioni al protocollo del Comune di Busto Arsizio. Dopo 26 anni lascia il consiglio comunale di Busto Arsizio in una situazione di altissima tensione sia all’interno della maggioranza che del proprio partito dopo l’elezione di Valerio Mariani alla presidenza del consiglio, al posto di Farioli.

«Di fronte ad un clima poco sereno, mi è stato chiesto di fare un passo indietro anche perchè ho un doppio incarico (quello di consigliere regionale, ndr). Come ho sempre fatto in tutti questi anni di militanza nella Lega, faccio quello che richiede il mio partito» – ha dichiarato poco dopo essersi dimesso.

«L’obiettivo – ha detto ancora – è quello di rassenerare il clima in città: nei miei 26 anni in consiglio ho sempre cercato il bene comune e anche questa volta lo faccio per questo motivo. Mi dispiace per le persone che mi hanno votato, sostenuto e anche criticato. Continuerò a lavorare per Busto dal mio ruolo in consiglio regionale».  Al suo posto entrerà Ivo Azzimonti.

Per quanto riguarda gli altri consiglieri Pinciroli, Licini, Albani e Tosi avrebbero già consegnato le dimissioni in bianco ai commissari della sezione di Busto mentre Paola Reguzzoni sta valutando se farlo o no. Se non lo farà rischia l’espulsione.

 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 14 luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore