Nè Martignoni nè Fracchia. Delusione in Fratelli d’Italia

Il Circolo Città di Gallarate esprime il suo rammarico per le scelte fatte in giunta, ironizzando sulla "raccomandata" inviata a Cassani

fratelli d'italia simbolo

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Fratelli d’Italia Gallarate sulla nomina della giunta Cassani, con riferimento in particolare all’assessorato alla sicurezza, che (in teoria) sarebbe proprio espressione di Fratelli d’Italia

Nell’epoca delle e-mail e di internet, la politica gallaratese è ancora legata alla vecchia e cara “raccomandata”.

Il Circolo di Gallarate di Fratelli d’Italia con sincero rammarico constata come il merito in politica sia una pia illusione. Dopo aver condotto una campagna elettorale all’insegna del leale e grande impegno di uomini e di energie, il circolo città di Gallarate, nel rispetto delle regole, riesce a far conseguire 74 preferenze al suo Presidente Tiziano Fracchia, primo dei non eletti dopo Giuseppe De Bernardi Martignoni. Logica avrebbe voluto che a Martignoni fosse stato assegnato un posto di assessore o, in alternativa, allo stesso Fracchia; la responsabile degli enti locali della Lombardia, On. Frassinetti, aveva espresso subito sostegno ufficiale a tale ipotesi.

Le cose non sono andate così. La “raccomandata”, partita da Tradate, passata da Milano,è finita a Gallarate a casa del Sindaco.

Si potrà dire che la politica di Gallarate è “fatta così”. Noi di Fratelli d’Italia – circolo Città di Gallarate crediamo il contrario, in ben altri e alti valori, in primis al merito, come insegnamento da dare ai giovani e a tutte le persone che quotidianamente e onestamente lavorano per guadagnarsi da vivere.

Sarebbe stato bello che la “raccomandata” non fosse mai stata inviata; ancora più bello che non fosse stata accettata ma rispedita al mittente.

Speriamo che da oggi la sicurezza della nostra città sia garantita da indubbie capacità assessorili; i gallaratesi a tal proposito si raccomandano…

IL DIRETTIVO CITTADINO
FRATELLI D’ITALIA
CIRCOLO CITTA’ DI GALLARATE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore