Il comitato SaronnodiceSì: “Un percorso stimolante”

Nando Lignano, Coordinatore di SaronnodiceSì, commenta il risultato del referendum: "In Città dato sopra la media nazionale"

referendum costituzionale

«Dopo una campagna referendaria dai toni a volte sin troppo accesi, nella quale il nostro Comitato sì è sforzato di mantenere sempre l’attenzione sui reali contenuti della riforma, evitando di trasformare il referendum in un quesito sul gradimento o meno delle politiche del governo e del suo Presidente del consiglio, siamo giunti alla fine di un percorso che valutiamo davvero stimolante». Con queste parole Nando Lignano, Coordinatore di SaronnodiceSì, saluta tutti colori che hanno partecipato al percorso che ha portato al referendum di domenica 4 dicembre, che a Saronno ha sfiorato il 50 per cento dei consensi.

«Molte persone, delle più diverse estrazioni politiche ci hanno accompagnato con il loro sostegno ed il loro attivismo in questa campagna, e ad ognuno di loro va il mio personale ringraziamento e quello del Comitato Nazionale – prosegue -. Questa esperienza è un patrimonio che, speriamo, la società civile e la politica di Saronno, non dovranno dissipare. Saronno che, tra l’altro, si è espressa sul quesito referendario, in maniera significativamente difforme dal risultato nazionale, con uno stato di parità “de facto” tra le risposte al quesito. Non sta a noi trarne auspici politici cittadini, resta il fatto che, forse, il nostro capillare lavoro, ha convinto una percentuale maggiore dei nostri concittadini della bontà del cambiamento proposto dalla Riforma Costituzionale e questo deve inorgoglirci e responsabilizzarci. Un ringraziamento finale va anche al Comitato Provinciale di Varese, a Giuseppe Adamoli in particolare, per il supporto offertoci durante la campagna ed a quei parlamentari del territorio che hanno abbracciato, prima nelle Camere di appartenenza, poi qui tra noi, la causa del Si».

di manuel.sgarella@varesenews.it
Pubblicato il 05 dicembre 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore