Marsico: “L’Ospedale di Cuasso avrà le giuste risposte”

Il consigliere regionale ha parlato oggi della questione con l'assessore al Welfare Gallera

mamtovani a cuasso

«L’assessore Gallera mi ha garantito impegno e ogni sforzo al fine di arrivare, a breve, a fornire le risposte che il territorio si aspetta per garantire una progettualità ed un futuro per il presidio ospedaliero di Cuasso al Monte che gode di una specificità unica nel panorama della nostra provincia di Varese».

Queste le dichiarazioni del consigliere regionale Luca Marsico in merito al futuro dell’Ospedale di Cuasso al Monte di cui ha discusso con l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera a margine di un incontro a Palazzo Lombardia nel pomeriggio di oggi.

Marsico ha sostenzialmente ribadito quanto detto nel settembre scorso, in occasione della visita di Gallera alla struttura di Cuasso.

«Sono certo che il mio impegno assieme a  quello degli amici del locale Comitato e degli amministratori del territorio unito a quello regionale potrà portare ad una soluzione funzionale e che possa essere propedeutica per la struttura».

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Febbraio 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.