“Basket una scuola di vita” al via con capitan Ferrero

Il giocatore della Openjobmetis ospite delle elementari di Oltrona al Lago per l'iniziativa voluta da Pallacanestro Varese

basket una scuola di vita 2018 giancarlo ferrero pallacanestro varese

È iniziata da Oltrona, frazione di Gavirate che si affaccia sul lago, la stagione 2018 di “Basket: una scuola di vita”, l’ormai tradizionale iniziativa promossa da Pallacanestro Varese che mira a far incontrare i giocatori della prima squadra agli studenti del territorio.

Il primo campione biancorosso (accompagnato dal team manager Max Ferraiuolo) impegnato quest’anno è stato il capitano, Giancarlo Ferrero, che all’indomani della fantastica vittoria ai danni della Germani Brescia (QUI l’articolo principale) si è recato alla scuola elementare “Papa Giovanni XXIII” per incontrare i giovani alunni.

Ferrero – che a sua volta è studente (universitario) oltre che giocatore – ha raccontato la sua esperienza di atleta professionista che però sta proseguendo la carriera formativa e ha sottolineato la centralità dell’attività sportiva nella formazione dei giovani. Il capitano biancorosso ha poi risposto alle tante domande degli studenti che alla fine dell’incontro hanno ricevuto i poster autografati dal giocatore della Openjobmetis.

Con l’incontro di Oltrona al Lago è dunque iniziata la 16a edizione del progetto “Basket: una scuola di vita”, quest’anno sostenuta con il contributo di Intesa Sanpaolo e come sempre patrocinata dalla Federbasket, dal Coni, da Provincia e Comune di Varese. L’iniziativa è coordinata da Raffaella Demattè e proseguirà nel mese di marzo con la visita ad altri istituti scolastici della provincia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.