Troppi black out mettono in difficoltà le aziende

Succede nella zona Nord della città, ogni volta le aziende perdono tempo di produzione. Nella giornata di mercoledì anche un incendio partito da un cavo

tralicci

È successo più volte nell’arco di una settimana: interruzioni di corrente nella zona Nord di Gallarate, che causano problemi ai cittadini ma che per le aziende vogliono dire blocchi della produzione e delle attività.

Ultimo episodio: oggi, mercoledì 28 marzo, intorno alle 13. Black out nella zona di via Guido Rossa (zona industriale Nord, quartiere Cedrate, vicino all’autostrada), in questo caso anche con un limitato incendio, innescato da un cavo elettrico: i vigili del fuoco sono stati chiamati per spegnere – senza difficoltà – l’incendio di sterpaglie in un terreno a prato vicino ai capannoni.

I problemi elettrici, però, non sono limitati alla giornata di mercoledì 28 marzo. Già settimana scorsa e nel weekend ci sono state interruzioni alla fornitura di energia elettrica. «E ogni volta che salta la corrente, per noi è un problema», spiegano da una delle aziende della zona industriale vicino all’Autolaghi.

Il problema è sentito da più imprese. L’interruzione provoca ad esempio il blocco dei server e, al ritorno della fornitura, il reset dei macchinari, con allungamenti dei tempi di lavoro. Un problema sentito anche nei fine settimana (ultima interruzione: sabato scorso) dalle aziende che lavorano su sette giorni.

Mercoledì scorso la corrente era mancata dalla mattinata al primo pomeriggio invece nel quartiere di Cascinetta, dal lato opposto dell’autostrada, sempre a Nord della città, a meno di 500 metri in linea d’aria. Il blocco dei semafori aveva avuto come conseguenza indiretta anche un paio di incidenti.

 

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Marzo 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.