“Ottobre in giallo”: si chiude con due libri di Sara Magnoli

Sabato 27 ottobre il quarto ed ultimo appuntamento della rassegna letteraria, giunta alla terza edizione

Sara Magnoli

Quarto ed ultimo appuntamento per la terza edizione della rassegna letteraria “Ottobre in giallo” organizzata dalla biblioteca di Porto Ceresio in collaborazione con l’assessorato alla Cultura.

 Sabato 27 ottobre – alle 17 nella sala di piazzale Luraschi – la scrittrice Sara Magnoli presenterà due suoi libri:  “Se un cadavere chiede di te” e “Bella gatta da pelare mister Arturo Doil”, quest’ultimo indicato per ragazzi.

Il primo romanzo vede protagonista Lorenza Maj, centralinista in una ditta di tessuti dopo aver tentato di lavorare come giornalista. Da sei anni è fuggita da una città che detesta. Ma un misterioso assassinio nel teatro del luogo che ha lasciato la costringe a farci ritorno e a iniziare un’indagine che non è solo per stanare un omicida, ma anche per fare luce in se stessa e per cancellare un passato del quale, nonostante tutto, non è mai riuscita a liberarsi.
Il romanzo ha vinto il Premio Garfagnana in Giallo sezione ebook 2015.

“Bella gatta da pelare mister Arturo Doil” – libro adatto anche per i ragazzi – racconta invece di un avvocato che scrive romanzi rosa sotto pseudonimo femminile. Un bizzarro onorevole molto fuori di testa brutalmente ucciso da qualcuno che… non esiste. Un caso difficile e intricato che solo l’astuzia di una gatta – naturalmente nera – può aiutare a risolvere. In un libro che è un thriller ma che si trasforma anche in una caccia all’assassino. O in una cena con delitto, grazie alle gustose ricette di cui è ricco. E che trasforma in detective piccoli e grandi.

Presenterà l’incontro Roberta Lucato scrittrice e giornalista.

di
Pubblicato il 23 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore