Racconti inediti di Piero Chiara per festeggiare i 30 anni del Premio

Presentato "Gli emigranti", una raccolta di racconti inediti che vede la luce a 32 anni dalla scomparsa dello scrittore

Avarie

Si intola “Gli emigranti” il regalo che il Premio Chiara si è fatto quest’anno, in occasione del trentennale di attività. Una raccolta di racconti inediti che vede la luce a 32 anni dalla scomparsa dello scrittore.

Il volume, edito da Francesco Nastro Editore, è stato presentato oggi pomeriggio al Caffè Zamberletti da Bambi Lazzati e da Mauro Novelli, docente di Letteratura e cultura nell’Italia contemporanea all’Università Statale di Milano.

Non ha potuto intervenire, per problemi di salute, il curatore Federico Roncoroni, che, come ha detto Novelli, “ha estratto dalla cornucopia del suo archivio questi racconti inediti”.

Un tema, quello dell’emigrazione, presente nella poetica di Chiara, lui stesso più volte “migrante” nella sua avventurosa vita.

Gli emigranti di Piero Chiara “sono gli uomini che ogni anno, in dicembre, tornano dalla Francia, dalla Svizzera o dalla Germania nei loro paesi dell’Alta Lombardia, per trascorrere le feste natalizie. Ormai disavvezzi alla vita di famiglia, continuano a trovarsi tra di loro, nelle osterie. E, alla fine, ripartono lasciandosi dietro la delusione dei famigliari che li avevano attesi tra timori e speranze, e talvolta anche qualcosa di sé, che si materializzerà davanti ai loro occhi l’inverno seguente”.

«Sono – ha  spiegato Novelli – gli uomini di una provincia che non è mai sinonimo di secondario, o “banale”, ma una straordinaria riserva di caratteri, storie e personaggi che Chiara porta nelle sue pagine».

Il volume potrà essere acquistato in occasione dei prossimi eventi del Premio, oppure interpellando direttamente la segreteria degli Amici di Piero Chiara.

Tutti gli articoli sul Premio Chiara 2018

di
Pubblicato il 24 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore