Mamma sputa alla maestra, presentata denuncia ai carabinieri

Il gesto, accompagnato da urla e insulti, dopo un richiamo per il rispetto degli orari scolastici. Il dirigente scolastico: "Momento di rabbia isolato"

varie scuola

E’ stata presentata lunedì 5 novembre alla stazione carabinieri di via Manzoni la denuncia della maestra della scuola elementare Gianni Rodari presa a male parole e colpita da uno sputo lanciato da una mamma.

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 31 ottobre, quando una mamma è passata a prendere il figlio mezz’ora dopo la fine della scuola. Il ritardo non era una novità per la famiglia e così l’insegnante, in accordo con la dirigenza, ha deciso di invitare il genitore ad una maggiore attenzione per il rispetto degli orari. La mamma ha reagito molto male urlando contro la maestra e arrivando a sputarle addosso.

L’insegnante ha dunque presentato ai carabinieri una denuncia per l’accaduto. Il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Ignoto Militi, di cui fa parte la scuola elementare di via Toti, precisa però che si tratta di un caso isolato. «Credo sia stato il frutto di un momento di rabbia – chiarisce –, è un comportamento che non ha precedenti nell’istituto dove abbiamo un’ottima collaborazione sia con le singole famiglie sia con i genitori del consiglio d’istituto e del comitato genitori».

di
Pubblicato il 06 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore