Finisce il pericolo, tornano i treni tra Italia e Svizzera

Dalle 22 di sabato notte anche la linea ferroviaria lungo la statale 394, chiusa da quando il 14 dicembre una frana ha colpito un treno.

Tornano completamente alla normalità i collegamenti tra Italia e Svizzera lungo la statale 394. Nella notte è stata infatti riaperta anche la linea ferroviaria, dove la circolazione era stata interrotta dalla notte del 14 dicembre.

Galleria fotografica

Frana di Maccagno, riaperta la Statale 394 4 di 7

Era stato proprio da un treno che era stato lanciato l’allarme per la caduta di sassi, alcuni dei quali avevano colpito proprio un convoglio merci. Ora, dopo i controlli dei tecnici, è stato dato il via libera per riprendere la circolazione. La riapertura è avvenuta alle 22 di sabato 15 dicembre.

La statale era stata riaperta qualche ora prima, dopo alcuni giorni di traffico a singhiozzo con la scorta della protezione civile. La frana ha anche riacceso i riflettori sulla necessità della costruzione di un nuovo tunnel sotto il monte Tamaro.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 dicembre 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Frana di Maccagno, riaperta la Statale 394 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore