Picchiano e minacciano un ragazzo, arrestati due minorenni

In manette due 17enni che accusati di aver commesso una rapina ai danni di un loro coetaneo

Polizia in via Nino Bixio

Nella notte tra l’11 ed il 12 dicembre, gli Agenti della Volante del Commissariato di Gallarate, hanno tratto in arresto due ragazzi minorenni, accusati di aver commesso una rapina ai danni di un loro coetaneo. L’intervento della Volante è scaturito a seguito della richiesta di aiuto pervenuta al Commissariato tramite il 112 da parte della stessa vittima, immediatamente dopo aver subito la rapina.

Il giovane ha riferito di essere stato preso a calci e pugni da due coetanei che gli avevano dapprima strappato gli occhiali da vista, danneggiandoli, pretendendo successivamente anche la somma di 10 euro per la restituzione, che il giovane, per evitare conseguenze ulteriori, gli ha consegnato. Il ragazzo si è quindi allontanato, ma ciò nonostante veniva nuovamente raggiunto e malmenato da entrambi.

Gli agenti, dopo aver acquisito tutte le informazioni necessarie da parte della vittima sono riusciti in pochissimo tempo ad individuare i due giovani, che tra l’altro mostravano evidenti ferite sulle mani, riconducibili alle percosse commesse ai danni della loro vittima.
Oltre a ciò, nella tasca di uno dei due, è stata rinvenuta la banconota da 10 euro ricevuta in cambio della restituzione degli occhiali.

I due giovani, entrambi nati nel 2001 sono stati dunque tratti in arresto per il reato di rapina. Su disposizione del Pubblico Ministero della Procura della Repubblica per i Minorenni di Milano, condotti presso il Centro per la Giustizia Minorile “BECCARIA” di Milano.
Il Giudice del Tribunale dei Minori di Milano, convalidato l’arresto dei due giovani, ha disposto per entrambi l’applicazione della misura cautelare del collocamento in comunità.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Vedo già le mamme urlanti che corrono in difesa dei pargoli dipingendoli come vittime della società. Questa gente andrebbe spedita in qualche zona calda del mondo ad imparare come si vive.

Segnala Errore