La giornata più lunga per i boschi della Valganna

Chilometri di fuoco fermati dall’alba al tramonto: le squadre non si fermano

La cavalleria dal cielo

È come se il fuoco avesse deciso di ricominciare una danza introno alla montagna. «Fai conto di partire dalla cava della Martica e girare attorno alla montagna per 360 gradi. Ecco il fuoco ne ha percorsi già 270». È geometria, quella che esce dalla bocca di un volontario dalle mani e dal viso cotto dalla cenere, ma calza a pennello verso la fine di una giornata, forse la più lunga tra le corse partite giovedì notte dalla Rasa, per capire cosa sia successo. E per comprendere l’entità del danno: 300 ettari bruciati.

Galleria fotografica

L'incendio sulla Martica lunedì mattina 4 di 21

Perché la giornata di lunedì è in realtà partita domenica sera quando le prime luci nella montagna davano il segnale: l’incendio ha ripreso. Poi le lingue di fuoco sono partite con un fronte di 4 chilometri che alle 3 di stamattina ha fatto prendere la decisione alle autorità: chiusura della statale e delle scuole, squadre ancora in campo prima dell’alba e appena possibile lanciare acqua coi Canadair.

Alla fine un piccolo lago è finito sui cespugli di erica, alcuni centenari, sui muschi e sulle querce bruciate fino a due metri e più d’altezza. Settecentocinquanta mila litri d’acqua sono stati sganciati e gli ultimi voli dei Canadair sono terminati attorno alle 16.30.

Al campo base di Valganna è un gracchiare di radio: ci sono vigili del fuoco, volontari e forze dell’ordine. C’è chi si riposa un attimo prima di ripartire e chi arriva dalla montagna sfatto. Da Curno, la base operativa regionale degli elicotteri dell’antincendio boschivo arriva la notizia che forse il vento diminuisce ma tutti una volta usciti per prendere una boccata d’aria guardano prima verso la montagna, poi alle bandiere, che sventolano ancora e non promettono nulla di buono.

Questa notte le squadre torneranno a pattugliare e il campo base rimarrà attivo nell’area feste di Valganna e domattina il punto della situazione verrà fatto alle 7.30. Il sole scende fra una montagna più scura, e gli abitanti della valle sperano che la danza macabra del fuoco non riprenda con la notte.

di
Pubblicato il 07 gennaio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

L'incendio sulla Martica lunedì mattina 4 di 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore