Licenziamenti Hps, il primo incontro sindacati-azienda è andato male

Di fronte ai rappresentanti di Fim e Fiom non si è presentato nessuno dalla dirigenza canadese. Martedì confronto sindacati-lavoratori per decidere le azioni in vista del nuovo incontro del 23 gennaio

hammond power solutions hps

Il primo incontro tra rappresentanze sindacali della Hammond Power Solutions di Marnate e la dirigenza del gruppo si è chiuso con un nulla di fatto.

I sindacalisti presenti alla riunione indetta per oggi alle 15 nello studio della R&P Legal di Busto Arsizio sono usciti dallo studio con la promessa di un nuovo incontro. Nessuno dell’azienda, a parte il direttore delle risorse umane e il direttore di stabilimento, si è presentato dal Canada. A rappresentare la Hps, in buona sostanza, c’erano solo i loro avvocati di Busto.

I rappresentanti di Fim e Fiom, in accordo con la RSU, hanno ritenuto insufficienti le risposte fornite sulle reali motivazioni che hanno portato alla decisione di chiudere lo stabilimento di via Gramsci.

I sindacati ritegono inoltre «grave che a oggi non ci sia ancora una risposta ufficiale sia sul ritiro dei licenziamenti, che sul ritiro della procedura di cessazione dell’attività».

Per questi motivi è stata convocata per domani, martedì, alle ore 8 un’assemblea urgente con i 40 dipendenti licenziati a voce, pochi giorni prima di Natale, dallo stesso Bill Hammond in persona.  In quella sede i sindacalisti esporranno quanto detto durante l’incontro e per decidere il percorso da intraprendere fino al prossimo incontro che sarà il 23 gennaio alle 9, sempre presso lo stesso studio legale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore