Il Varese fa, poi rischia. Successo 2-1 a Vigevano

In vantaggio con Scaramuzza e M'Zoughi nel primo tempo, i biancorossi rischiano di rovinarsi la giornata con un finale di sofferenza

Varese - Vigevano (foto di Maurizio Borserini)

Se la situazione societaria è tutta in divenire, il Varese sul campo offre un’altra prestazione di carattere, portandosi a casa tre punti dal “Dante Merlo”. Vittoria messa in tasca già nel primo tempo con le reti al 15′ di Scaramuzza e al 27′ di M’Zoughi, ma con un finale di sofferenza per la rete di Dioh e l’espulsione di Simonetto che potevano rovinare una giornata fino a quel momento tranquilla.

Messi in tasca i tre punti, in settimana bisognerà risolvere due questioni impellenti: il grosso delle vertenze e la situazione stadio, anche in vista del big match in programma settimana prossima proprio al “Franco Ossola” contro la Varesina.

FISCHIO D’INIZIO – Dopo un’altra settimana complicata, il Varese si presenta a Vigevano per cercare la prima vittoria del 2019. Scelte praticamente obbligate per mister Domenicali che non può contare sullo squalificato Travaglini, sull’infortunato Conti e sull’indisponibile dell’ultimo momento Scapolo, colpito da una colica nella serata di sabato. Si gioca al “Dante Merlo”, storico stadio comunale di Vigevano. Il Varese schiera il solito 4-2-3-1 con M’Zoughi al centro della difesa, mentre dietro alla punta Moceri agiscono Camara, Lercara e Scaramuzza. Per la squadra di Vigevano, penultima in classifica con 9 punti, lo schema è 4-3-3 con Fiore, Dioh e Rizzo in avanti..

IL PRIMO TEMPO – Inizia forte il Varese, che si fa pericoloso alla prima azione: Camara crossa da destra, Lercara di testa impegna Campironi alla deviazione sopra la traversa. I biancorossi prendono subito in mano la gara e passano al 15’: Gestra batte veloce una punizione dalla fascia sinistra, Scaramuzza entra in area e mette in rete con un destro che è un po’ tiro e un po’ cross, ma che in ogni caso vale il vantaggio. La gara è quasi un monologo, il Città di Vigevano fatica a costruire pericoli per il Varese, che invece raddoppia al 27’: angolo da sinistra battuto da Gestra, stacco di testa di M’Zoughi, parata del portiere e ribattuta in rete dello stesso M’Zoughi per il raddoppio. Scaramuzza potrebbe siglare il terzo gol al 31’ con un preciso piatto destro, ma è bravo nella circostanza Campironi in tuffo, mentre il primo tempo si chiude con le proteste di Lercara per un contrasto dubbio in area vegevanese: il numero 10 del Varese ne ottiene solo una ammonizione per simulazione.

LA RIPRESA – Il Varese tiene senza problemi il controllo della gara, anche lasciando qualche metro in più di campo al Vigevano, che in ogni caso non riesce a creare azioni degne di nota. Sfiora invece il gol al 19′ il Varese: Scaramuzza scatta a destra e crossa, sul secondo palo Camara rimette in mezzo dove Moceri in spaccata manda alto da ottima posizione. Al 25′, su lancio lungo di Gestra, lo stop di Scaramuzza al volo è da applausi ma il tiro di destro non centra la porta avversaria. Il Vigevano rimane in dieci per l’espulsione di Sarr ma non demorde e il finale è da brividi: nei 5′ di recupero il Varese rischia di gettare via quanto di buono fatto. Al 46′ la difesa non allontana il pallone e Dioh con una zampata sotto porta accorcia le distanza. Poco dopo Simonetto si fa ammonire per la seconda volta lasciando i suoi in dieci. Il Vigevano ci crede, Calandra esce male su un lancio lungo ma Dioh grazia i biancorossi calciando fuori a porta vuota. Al 50′ Camara e compagni tirano un sospiro di sollievo al triplice fischio dell’arbitro, portandosi a casa la vittoria.

Città di Vigevano – Varese 1-2 (0-2)

Marcatori: al 15’ pt Scaramuzza (V), al 27’ pt M’Zoughi (V), al 46′ st Dioh (CdV).

Città di Vigevano (-5-2): Campironi; Ragusa (dal 6’ st Procopio), Lagonigro, Marianini, Casula; Zampiero (dal 13’ st Rossi), Molina, Sarr; Fiore, Dioh, Rizzo (dal 35’ st Colombo). A disposizione: L. Nese, De Ciechi, Procopio, Rossi, Brasca, N. Nese, Sidonio. All.: Melchiori.

Varese (4-2-3-1): Calandra; L. Lonardi, Simonetto, M’Zoughi, Bianchi; Marinali, Gestra; Camara, Lercara, Scaramuzza (dal 40’ st Mondoni); Moceri (dal 35’ st Silla). A disposizione: Martignoni, D. Lonardi, Barone, Klos, Esopi, Ovalle. All.: Domenicali.

Arbitro: sig. Dancelli di Brescia (Madaschi e Chourga).

Note: giornata serena, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 1-13; Ammoniti: Sarr per il Città di Vigevano; Simonetto, Lercara per il Varese. Espulsi; al 30’ st Sarr (CdV) e al 47’ st Simonetto (V) per doppia ammonizione. Recupero: 1’ + 5’.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 20 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore