Protezione dei dati: l’Insubria forma la nuova figura professionale

Il corso si terrà a Milano, nella Sala Stampa Nazionale di via Cordusio 4, dal 3 maggio al 29 giugno. Iscrizioni entro il 26 aprile

citizenme app per vendere i propri dati personali

L’Università dell’Insubria si occupa di uno dei temi attualmente di maggiore interesse nel campo del diritto dell’informazione e va in trasferta a Milano per formare una figura professionale di grande attualità: il Dpo, Data protection officer, ovvero il responsabile della protezione dei dati.

È il Regolamento UE 2016/679, noto come Gdpr, a stabilire i casi in cui debba essere designato un Dpo e in Italia, dove è stato recepito il 25 maggio 2018, sono migliaia le aziende e gli enti pubblici tenuti ad inserire nel loro organigramma questa nuova figura.

Compiti principali del Dpo sono: valutare i rischi, informare e fornire consulenza al titolare del trattamento, redigere e gestire le politiche per la protezione dei dati personali e interfacciarsi con l’Autorità di controllo.

Il corso di alta formazione dell’Università dell’Insubria per Dpo è organizzato nell’ambito del Progetto Ced (Comunicazione educazione diritti) diretto da Paola Biavaschi, docente di Deontologia professionale e diritto dell’informazione del Disuit, il nuovo Dipartimento di Scienze umane e dell’innovazione per il territorio.

Spiega Biavaschi: «Questa prima edizione si presenta con i caratteri della completezza, perché munita di un programma didattico articolato e specifico. A condurla saranno docenti di rilevante levatura professionale e si svolgerà all’insegna delle buone pratiche aziendali attraverso le esperienze di manager altamente qualificati».

Le lezioni (i cui contenuti sono certificati da un ente accreditato UNI 11697) si terranno a Milano, nella Sala Stampa Nazionale di via Cordusio 4 dal 3 maggio al 29 giugno il venerdì dalle 15.30 alle 18.30 e il sabato dalle 9 alle 16, per un totale di 81 ore ed è richiesta la presenza minima dell’85%, dà diritto, oltre all’attestato, anche a 4 crediti formativi universitari per gli studenti di Scienze della comunicazione e consente di poter sostenere l’esame di certificazione professionale.

Le iscrizioni sono aperte fino al 26 aprile al link: www.uninsubria.it/iscrizione-dpo versando la quota di 1000 euro; per altre informazioni paola.biavaschi@uninsubria.it.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 08 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.