Guardia di Finanza alla Castellanza Servizi e Patrimonio, si indaga per peculato

Militari del comando delle Fiamme Gialle di Saronno hanno effettuato una perquisizione all'interno della sede della società municipalizzata in via Vittorio Veneto 27. Massimo riserbo sulle indagini

guardia di finanza saronno

Perquisizione della Guardia di Finanza di Saronno alla Castellanza Servizi e Patrimonio, società municipalizzata che si occupa della gestione di alcuni servizi cittadini. Alcuni militari del comando saronnese sono entrati nella sede di via Vittorio Veneto 27, per sequestrare materiale utile all’attività investigativa della Procura di Busto Arsizio.

L’accesso delle Fiamme Gialle si è verificato nella giornata di martedì e ha visto anche il supporto dei carabinieri della stazione di Castellanza. Il riserbo sull’indagine è massimo ma trapela l’ipotesi di reato, il peculato, e il fatto che gli indagati possano essere due.

La notizia della perquisizione è stata confermata questa mattina, mercoledì, dal sindaco Mirella Cerini che, tuttavia, si è riservata sull’obiettivo dei finanzieri, non avendo ancora letto gli atti: «Al momento non posso dire nulla in quanto non ho avuto modo di leggere gli atti» – ha risposto questa mattina.

La società nasce dalla fusione per incorporazione della Castellanza Patrimonio srl nella Castellanza Servizi srl avvenuta il 1 gennaio 2015 per volontà del Socio Unico (Comune di Castellanza) di realizzare una struttura più efficiente ed efficace, che abbia minori costi e maggior patrimonializzazione, valorizzando le risorse in possesso delle società sia a livello economico che umano.

Dal 2016, con la nuova amministrazione guidata da Mirella Cerini, è stato nominato amministratore unico Carlo Veronelli, con un passato da top manager in molte aziende e società di rilevanza nazionale e internazionale.

Attualmente gestisce il patrimonio immobiliare comunale, la farmacia San Giulio, il PalaBorsani e i servizi cimiteriali.

 

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 22 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore