Inaugurati alloggi di assistenza genitoriale

Emanuele Monti (Lega): “Regione Lombardia in prima con case protette per donne vittime di violenza e utenze fragili”

Avarie

“Regione Lombardia è da sempre al fianco delle persone e delle famiglie in difficoltà, come abbiamo dimostrato con i numerosi progetti di aiuto e assistenza finanziati e concretizzati grazie al nostro impegno. In particolare, in questi anni abbiamo contribuito a realizzare case rifugio per donne vittima di violenza e unità abitative per genitori separati con minori, che vivono situazioni di forte disagio”.

Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, che nella mattinata di oggi ha inaugurato i nuovi alloggi, a Cadegliano Viconago, destinati ad ospitare persone in stato di disagio.

“Un progetto che rientra nel bando, promosso da Regione Lombardia, che aveva finanziato diversi progetto dell’Ats Insubria sul territorio della provincia di Varese – spiega Monti – nello specifico si trattava di sette progetti in tutto, che prevedevano la realizzazione di una casa rifugio per donne vittima di violenza e di 18 unità per utenze fragili. Il finanziamento di Regione Lombardia superava 1,2 milioni di euro”.

“Fornire case protette per dare respiro a chi vive disagi sociali e alle donne vittime di violenza rappresenta una priorità per chi è chiamato ad amministrare la Regione – continua il Presidente di Commissione – essere al fianco ed aiutare le fasce in maggiore difficoltà della nostra cittadinanza è un impegno fondamentale per chi siede nelle istituzioni. E come Commissione noi siamo sempre stati in prima linea”.

“Oltre alle donne vittime di violenza – conclude Monti – questi alloggi sono stati pensati per ospitare nuclei familiari mono genitoriali con figli piccoli, famiglie con disagio economico, genitori separati o divorziati con figli e che versano in condizioni di disagio. E quindi naturalmente persone anziane e disabili”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore