“Ecomafia al Nord – Ne sapete davvero qualcosa?”

La conferenza si terrà martedì 25 giugno alle ore 21 presso l'auditorium Aldo Moro di Saronno

Generico 2018

“Ecomafia al Nord – Ne sapete davvero qualcosa?”.

È questo il titolo dell’incontro organizzato dal Clan degli Scout Agesci “De Sfroos” di Saronno: un evento aperto alla cittadinanza, volto a sensibilizzare sull’argomento molto dibattuto, ma anche sconosciuto o ignorato del fenomeno ecomafioso nel Nord Italia, con la partecipazione di Cesare Giuzzi, cronista del Corriere della Sera.

Il programma della serata comprende anche dei momenti in cui il pubblico potrà rivolgere le proprie domande direttamente a Giuzzi: «Invitiamo caldamente a partecipare, poiché riteniamo che sia molto importante avere un’idea del mondo in cui viviamo, che sta cambiando vorticosamente, spesso senza che noi ce ne accorgiamo – spiegano gli organizzatori -. Inoltre la salvaguardia dell’ambiente il mantenimento della legalità sono temi che dovrebbero essere trattati apertamente, soprattutto da noi giovani».

La conferenza si terrà martedì 25 giugno alle ore 21 presso l’auditorium Aldo Moro di Saronno.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.