Genco, nuovo mister della Casmo: “Voglio una squadra all’attacco”

Enzo Genco, 51 anni, nuovo allenatore della Casmo, la squadra di Casciago che si appresta ad affrontare la Seconda Categoria dopo la fusione con la Calcinatese

Generico 2018

«Mi piace giocare all’attacco». Si presenta così Enzo Genco, 51 anni, nuovo allenatore della Casmo, la squadra di Casciago che si appresta ad affrontare la Seconda Categoria dopo la fusione con la Calcinatese.

Il mister, ex attaccante goleador con un passato su tante panchine (Brebbia, Angera, Ternate, Laveno come prime squadre, Gavirate, Valceresio e Verbano nella categoria Juniores) ha a disposizione una rosa in gran parte rinnovata.

«Al 90% la squadra è fatta, manca ancora qualcosina che se arriverà darà più qualità e ci permetterà di fare un campionato di livello – commenta l’allenatore -. Stiamo trattando con tre ragazzi che hanno esperienza in Prima Categoria, un centrocampista, un esterno alto e un esterno basso: se dovessero arrivare saremmo molto contenti, ma la squadra è già competitiva così. Possiamo puntare ad un campionato senza patemi, obiettivo che si è posto la società quando ha deciso di rilevare il titolo di Seconda Categoria».

«A me piace avere giocatori che fanno tanti gol, giocare all’attacco – prosegue Genco -. I miei moduli preferiti? 4-3-3 o 4-2-3-1, dipende dai calciatori che ho a disposizione: alla Valceresio ho giocato con tre punte, a Verbano l’ultima stagione abbiamo giocato col 4-2-3-1».

Generico 2018

I nuovi sono: Avigni e Mometto (dal Buguggiate, entrambi ritorni alla Casmo), Accetta e Sommaruga (dal Gavirate), Bossi (ex Brebbia e Solbiatese Insubria), Cizzico (dal Brebbia), De Maddalena (dal Tre Valli), Morrone (dal Bosto, anche lui un ritorno alla Casmo), Perna, Sghirinzetti e Talamona (Juniores Verbano Calcio).

Le conferme sono: Luca e Stefano Dosi, Cristofoletti, Zago, Pascazio, Perri, Magnoli, Bianchi, Poma, Zouhir, Coser, Borello, Sepe più Guadagna e Giamberini che si alterneranno tra Juniores (affidata ancora a mister Giuseppe Scaglia) e prima squadra.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore