Summer Camp Spina Bifida, arrivederci ragazzi

Si è conclusa con una grigliata una settimana intensa per bambini e ragazzi arrivati da ogni parte d’Italia, molti di loro per la prima volta lontani da casa senza genitori

Camp sfida bifida

Si è conclusa con la tradizionale grigliata in riva al Lido di Gavirate la settimana del Summer Camp Spina Bifida Italia arrivata alla sua quarta edizione varesina.

Galleria fotografica

Camp sfida bifida 4 di 5

Per bambini e ragazzi arrivati da ogni parte d’Italia, molti di loro per la prima volta lontani da casa senza genitori, non c’è stato il tempo di annoiarsi: tantissime le iniziative organizzate dallo staff, coordinato dalla presidentessa dell’Associazione Spina Bifida Italia, Maria Cristina Dieci, in collaborazione con Freerider Sport Events, Pro Loco di Gavirate, Team Teleflex for Active Living, Triride, Canottieri Gavirate, Oratorio Voltorre e Sci Club Jerago.

Ai momenti di puro divertimento come la serata di gala al Golf Club Varese di Luvinate o il pranzo all’Isolino Virginia, i giovanissimi protagonisti del Camp hanno avuto l’opportunità di provare l’handbike, il tennis in carrozzina, il canottaggio e il tiro con l’arco, tutto nella massima sicurezza perché seguiti da tutor e dallo staff composto da laureandi in infermieristica dell’Università degli Studi dell’Insubria; ai momenti di sport si sono alternate lezioni di musica e teatro con i docenti Davide Stecca e Sara Moscardini.

Chiudiamo una settimana ricca per tutti noi – le parole della presidentessa Asbi Maria Cristina Dieci – Per molti di questi bambini è stata una nuova tappa di un bellissimo percorso per altri una novità affrontata non senza paura e dubbi, lo stesso vale per operatori e volontari ma l’entusiasmo con cui tutti hanno preso a cuore tutto e il saluto finale pieno di amicizia, gratitudine e ‘arrivederci’, premia l’impegno di tutti.
Altra conferma è Gavirate, il lago e la provincia di Varese come sede ideale, accogliente e ricca di disponibilità. Anno dopo anno, sulla neve in inverno come in riva al lago d’estate la collaborazione con la Freerider genera molto altro in Italia e non solo. Dagli incontri informativi ai convegni, da nuove esperienze a progetti come Ski for All, erasmus finanziato dalla Comunità Europea, sostenuto dalla Federazione Internazionale Spina Bifida, condiviso con associazioni della Repubblica Ceca, Polonia e Belgio, che vede la partecipazione in veste di volontari di studenti del Liceo Sportivo Edith Stein di Gavirate, dell’Istituto Rosetum di Besozzo, del Liceo Sportivo Enrico Fermi di Legnano e del Liceo Giulia Molino Colombini di Piacenza, alcuni dei quali presenti anche al Summer Camp. Grazie Varese e arrivederci”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 luglio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Camp sfida bifida 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore