Puppio, doppia chance azzurra agli Europei d’Olanda

Il 20enne di Samarate è stato convocato dalla Nazionale sia per la prova a cronometro sia per quella su strada della categoria Under 23. Il ct Amadori: «Antonio bravo a rimettersi in gioco»

antonio puppio ciclismo 2019 team kometa

Doppio impegno con addosso il prestigioso body della Nazionale Italiana per Antonio Puppio, il 20enne corridore di Samarate che da quest’anno gareggia – a livello di gruppo sportivo – con il Team Kometa diretto da Ivan Basso, presieduto da Alberto Contador e sponsorizzato tra gli altri anche da Openjobmetis, Elmec e Mapei Sport.

Puppio, che è specialista delle gare a cronometro (è stato vicecampione mondiale juniores nel 2017), è stato infatti convocato per i Campionati Europei dal commissario tecnico dell’Under 23, Marino Amadori. Le gare che mettono in palio la maglia di campione continentale (quella che a livello assoluto su strada è vestita, ancora per pochi giorni, da Matteo Trentin) si disputeranno ad Alkmaar in Olanda tra domani – mercoledì 7 – e domenica 11 agosto.

Il corridore varesotto dovrà disputare sia la gara contro il tempo, sia quella in linea: una bella iniezione di fiducia nei suoi confronti da parte dell’entourage azzurro che tra l’altro “rimette in palio” anche la gara della crono under 23, lo scorso anno appannaggio del mantovano Edoardo Affini. Puppio sarà impegnato insieme all’altro azzurro, il piemontese Matteo Sobrero, nella giornata di giovedì 8 agosto: la gara degli under maschili è in programma tra le 12,45 e le 14,15.
Sarà invece sabato 10 agosto il giorno della prova in linea: oltre a Puppio, il c.t. Amadori ha convocato Alberto Dainese, Nicolas Della Valle, Gregorio Ferrari, Michele Gazzoli e il figlio d’arte Alexander Konychev.

«Antonio si è rimesso in gioco. Ha lavorato sodo fin dalla primavera per ritrovare la condizione e tornare ai suoi livelli sia con il supporto del Centro Studi della Federciclismo sia con il proprio team di appartenenza. Predilige percorsi come questi e quello che vogliamo è che raggiunga un risultato che lo appaghi» ha detto il c.t. Amadori nel presentare la convocazione del corridore samaratese, pupillo di un altro forte cronoman del nostro territorio, ovvero Dario Andriotto, che è il suo tecnico anche all’interno del team Kometa.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 06 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore