Basket Sordi, i campioni varesini vogliono l’Eurocup

La società che quest'anno ha sfiorato uno storico tricolore al Campionato Italiano Basket FSSI lancia una raccolta fondi per pagare la trasferta a Mosca

Avarie

Inseguire un sogno vuol dire andare fino in fondo, passo dopo passo.

Il GS ENS Varese con la squadra di Basket Sordi quest’anno ha sfiorato uno storico tricolore al Campionato Italiano Basket FSSI (scudetto andato a Pesaro), ma il secondo posto permette alla formazione di casa nostra di partecipare alla prossima Eurocup (Coppa dei Campioni per i sordi) che si terrà a Mosca dal 20 al 23 novembre.

L’Eurocup è la Coppa dei Campioni di basket sordi dove si affronteranno le migliori 16 formazioni d’Europa.

Per il GS ENS Varese si tratterà della seconda volta, perché nel 2017 (grazie allo scudetto conquistato) hanno partecipato per la prima volta all’Eurocup in Polonia conquistando un ottimo 5° posto.

Per questo gli sportivi del GS ENS Varese hanno organizzato una raccolta fondi con lo scopo di pagare la trasferta a Mosca (le spese del viaggio in aereo, visto d’ingresso, albergo).

«I fondi che raccoglieremo verranno utilizzati per pagare la trasferta a Mosca. Purtroppo i costi sono alti e quindi chiediamo un vostro supporto», scrivono gli atleti, che sono: Cristian Gnodi, Nicolas Sellari, Ezio Ricci, Riccardo Calanca, Giovanni Sapio, Martynas Vainius (Lituania), Daniel Ruiz Frejo (Spagna).

QUI PER CONTRIBUIRE

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore