Cinquant’anni di canestri: a Gavirate si fa festa

Domenica 22 sarà celebrato il mezzo secolo di attività della società locale, con particolare accento sull'attività femminile. Nel pomeriggio appuntamento in via Fermi tra palestra (ore 15) e auditorium (dalle 17)

associazione pallacanestro gavirate

Correva l’anno 1969, l’uomo aveva appena messo il piede sulla Luna ma a Gavirate c’era un’altra sfera a catalizzare l’attenzione: quella da basket. Una sera d’estate al vecchio Caffè Milano un gruppo di appassionati si riunirono per festeggiare la bella avventura delle ragazze locali ai Giochi della Gioventù e decisero di dare vita a una vera e propria società affiliata alla Federazione. Quella piccola assemblea elesse a presidente Ettore Confalonieri mentre Rino Paronelli – da allora una figura chiave – divenne segretario del club.

Cominciò così una storia sportiva locale che, però, nel corso delle stagioni ha saputo anche ritagliarsi spazi importanti a livello superiore, a partire da una ormai mitica finale nazionale “cadette” disputata nel 1985, conclusa al secondo posto. Un’avventura che in questi giorni festeggia, quindi, i suoi primi cinquant’anni di vita, un traguardo notevole per una squadra che resta “di paese” e che proprio in paese viene celebrata con una serie di iniziative.

In città, per iniziare, sono “spuntate” alcune vetrine a tema: alcuni commercianti infatti hanno aderito all’invito della società per allestire con cimeli e riferimenti al basket i propri negozi. Il clou però è atteso per domenica 22 settembre, data in cui si concentreranno diversi momenti celebrativi. Si comincia con una messa alle ore 10,30 in chiesa parrocchiale per poi spostarsi nell’area più legata dal punto di vista storico alla società (che oggi si chiama Associazione Dilettantistica Pallacanestro Gavirate), quella delle scuole medie di via Fermi. Nella palestra dove si sono consumati tanti duelli sotto canestro andrà in scena un’amichevole tra formazioni under 16.

associazione pallacanestro gavirate
La squadra femminile attuale

A seguire ci si sposterà al vicino auditorium dove, a partire dalle ore 17, è previsto il “ritorno al passato”: un incontro cioè con molte ex giocatrici (il riferimento al settore femminile non è casuale: nel corso degli anni il maschile ha seguito altre strade, con società a sé stanti, toccando anche l’apice con la allora Serie B2), con i tecnici e i dirigenti che si sono succeduti a Gavirate in mezzo secolo di attività.

Ci sarà spazio anche per un volume celebrativo intitolato “L’ultimo supplementare” e scritto da Francesco Beltrami per narrare la storia del basket “rosa” cittadino (già in occasione del ventennale venne pubblicato un libro da cui è tratta la foto in apertura di questo articolo). Infine sul palco saliranno le protagoniste attuali, le giocatrici delle diverse formazioni gaviratesi compresa la squadra senior che lo scorso anno ha vinto il proprio girone di Serie C arrivando a disputare anche la finale per la promozione in B, sfumata davvero per poco. La serata si concluderà con una cena (solo su prenotazione) al ristorante Vecchia Ottocento.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 20 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore