Il dramma della dipendenza da gioco rivive nelle opere di Vincenzo Morlotti

“Azzardo in mostra” sarà visitabile da mercoledì 25 settembre a martedì 1 ottobre. L'inaugurazione ufficiale sarà invece venerdì 27 settembre

mostra sala veratti su gioco d'azzardo

#azzardotivinco: con questo hashtag i Musei civici del Comune di Varese e l’associazione AND-Azzardo e nuove dipendenze lanciano la nuova esposizione artistica di Vincenzo Morlotti.

Una serie di quadri espressivi che, grazie alle sue sfumature artistiche, vuole accendere una nuova luce su una tematica di estrema importanza nel panorama nazionale. “Azzardo in mostra”, questo il titolo, sarà visitabile da mercoledì 25 settembre a martedì 1 ottobre. L’inaugurazione ufficiale sarà invece venerdì 27 settembre alle ore 19.00.

«Il tema della dipendenza da gioco d’azzardo – afferma l’assessore ai Servizi Sociali di Palazzo Estense Roberto Molinari – è sicuramente una di quelle problematiche trasversali che implicano una capacità di riflessione e di risposta non indifferente. Stiamo parlando di un’emergenza di non facile soluzione. Il nostro impegno, tuttavia, è elevato e spazia in ampi settori, non ultimi quelli dell’educazione e della prevenzione, con un’attenzione particolare nei confronti dei ceti e dei soggetti più fragili. Strumenti utili in questa battaglia possono essere poi, a nostro avviso, anche le norme regolamentari di tipo sindacale».

A curare la mostra sono Alessandro Ozzella e Franco Joca, mentre la supervisione scientifica è dell’Associazione AND-Azzardo e nuove dipendenze. La Sala Veratti resterà aperta tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30; l’ingresso all’esposizione è gratuito. In allegato la locandina.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.