Tutto pronto per il congresso “Sport, disabilità e inclusione”

Sabato 21 settembre a Palazzo Verbania, a Luino, si terrà il congresso "Sport, disabilità e inclusione", seconda tappa della manifestazione "Sport senza Barriere"

sport senza barriere luino

Sport senza Barriere“continua. Dopo la manifestazione del 6, 7 e 8 settembre, quando Luino si è colorata della presenza di oltre 4000 persone, (https://www.varesenews.it/2019/09/sport-senza-barriere-un-successo-4500-ingressi/851354/) che hanno preso parte alla grande festa dedicata allo sport e all’inclusione, è ora il turno di discutere e riflettere su queste importanti tematiche.
Cornice del confronto sarà Palazzo Verbania, tirato a lucido dopo i lavori di restauro e aperto alla collettività, dall’inaugurazione dello scorso maggio, per tutta una serie di eventi, musicali e culturali.

Nella prestigiosa sede affacciata sul lago Maggiore, sabato 21 settembre, si terrà il congresso “Sport, disabilità e inclusione(http://sport-senza-barriere.com/ ), durante il quale professionisti del settore si confronteranno con medici provenienti da tutta Italia per capire quale può essere la strada migliore da seguire per permettere una qualità di vita adeguata e positiva a tutte le persone che hanno una qualsiasi disabilità.
L’importanza dello sport come elemento capace di creare unione senza distinzioni è già emersa durante il primo weekend della manifestazione: il convegno permetterà ora di arricchire il confronto, grazie ad un dibattito che abbraccerà notevoli ambiti. Dal focus su alcune branche della medicina coinvolte, fra le quali cardiologia, neurologia e osteopatia, si passerà all’approfondimento di diverse tematiche, ad esempio la pet therapy e il ruolo fondamentale della scuola.
Tutti sguardi differenti rivolti verso un solo obiettivo: abbattere le barriere e permettere di vivere lo sport come una realtà capace di creare inclusione.
Ad impreziosire il dibattito, la presenza del delegato del Comitato Paraolimpico Italiano della provincia di Varese, Massimiliano Manfredi. A far da padrone di casa, Marco Massarenti, presidente della Federazione Sport e Tempo Libero di UNIMPRESA, organizzatore e anima di “Sport senza Barriere”.
L’appuntamento è per sabato 21 settembre a partire dalle 8.30, ingresso libero.

di
Pubblicato il 20 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore